Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 05 Dicembre - ore 21.43

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Chiusure e restrizioni in base agli scenari regionali"

Il presidente del consiglio Giuseppe Conte spiega alla Camera dei Deputati in quale modo il prossimo dpcm affronterà la “moltiplicazione significativa dei contagi”

Ventuno parametri da seguire

Fuori provincia - Non ci sarà mai più un lockdown generalizzato, ma un sistema flessibile di restrizioni e allenamenti su base locale. Così il presidente del consiglio Giuseppe Conte spiega alla Camera dei Deputati in quale modo il prossimo dpcm affronterà la “moltiplicazione significativa dei contagi” che sta avvenendo in tutta Italia. Il principio è di implementare “strategie da modulare a seconda dei territori, a seconda della circolazione dei virus e della tenuta dei servizi sanitari Nuovi interventi restrittivi saranno applicati sulla base dei modelli di rischio concretamente rilevati sui territori. Sarà quindi necessario un regime differenziato basato sui diversi scenari regionali”.
I dati su cui saranno basate le decisioni saranno “non solo il tasso di contagiosità, il famoso RT, ma 21 differenti parametri: numero di sintomatici per mese, numero di occupazione posti letto area intensiva sulla base della disponibilità, percentuale di tamponi positivi, tempo medio tra data di inizio dei sintomi e data della diagnosi, numero dei focolai...”. Questi dati delineeranno tre aree per altrettanti scenari di rischio. L'inserimento di una regione all'interno di una delle aree, con l'applicazione delle restrizioni associate, avverrà con ordinanza del ministro della Salute e dipenderà dal coefficiente di rischio raggiunto dalla regione. Sarà possibile poi di uscire da un'area a rischio ed entrare in un'altra se ci saranno parametri compatibili con il passaggio di fascia.

Nessun lockdown nazionale come a marzo. “Nella prima fase, invasi da un nemico invisibile, siamo stati costretti a rinchiuderci nelle nostre case. In assenza di un piano operativo e di un sistema di monitoraggio come quello di cui disponiamo ora, abbiamo dovuto optare per un lockdown generalizzato. Questo nuovo sistema ci permette invece di agire su base locale. L'effetto sarà di intervenire a più riprese ed in maniera più graduale: non dovremo stupirci se si alterneranno restrizioni e allentamenti”.
Tra le misure che potranno essere adottate nelle regioni più problematiche ci sono le chiusure durante i fine settimana dei centri commerciali, dei corner di attività di scommesse e delle sale videogiochim dei musei e delle mostre. E ancora, la riduzione fino al 50% della capienza dei mezzi pubblici locali. Fino a limiti di spostamento da e per le regioni con alto coefficiente di rischio (tranne per motivi di lavoro, salute o necessità) e la didattica a distanza per le superiori, anche integrale.
“Siamo consapevoli della frustrazione e della rabbia dei cittadini. Siamo coscienti delle ripercussioni che le restrizioni avranno sull'attività economica e sui redditi. Non può esserci però nessun dilemma tra la protezione della salute pubblica e la ripresa dell'economia. Più bravi saremo a limitare la crescita della curva dei contagi, prima potremo tornare a far correre la nostra economia. Il Paese si riprenderà come dimostrano i dati sulla crescita che per l'Italia disegnavano un +16,1%, ben al di sopra delle aspettative e superando la crescita media dell'eurozona. Restiamo uniti in questo drammatico momento a dispetto delle appartenenze politiche”.

A.Bo

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News