Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 26 Maggio - ore 11.33

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Cunego testa il Giro, pioggia e fatica sulla salita di Biassa

Il leader della Nippo-Vini Fantini insieme allo spezzino De Negri testa la parte finale della quarta tappa.

Cunego testa il Giro, pioggia e fatica sulla salita di Biassa

- Bagnato fradicio, come un pulcino. Perché la dolce Liguria sa essere mite e gioiosa ma anche scomoda e piovosa. E così Damiano Cunego, leader della Nippo-Vini Fantini, ha assaggiato il clima pazzerello di quest'inverno sulle strade del Giro. Da lunedì l'atleta veronese è alla Spezia per una ricognizione della quarta tappa del Giro d’Italia che da Chiavari condurrà alla Spezia. In particolare il 33enne già vincitore del Giro d'Italia nel 2004, ha affrontato l'impegnativa strada che porta a Biassa contando quindici tornanti in 6 km di salita con punte del 12%. Accompagnato dai fedeli compagni di scuderia, tra cui lo spezzino Paolo De Negri che evidentemente di questi territori se ne intende, Cunego ha testato la prima vera tappa del giro in compagnia di Stefano Garzelli, già campione al Giro nel 2000 e oggi commentatore per il ciclismo su Rai Sport. Con tremila metri di dislivello, l’attraversamento delle Cinque Terre e il finale molto tortuoso e difficile che porterà il gruppone in città al termine di una lunga velocissima discesa, Cunego ha sudato parecchio ma alla fine sorride. Il modo migliore per scaldare le gambe in vista della tappa successiva che dal Golfo muoverà verso l'Abetone, passando per Aulla, Carpinelli e Garfagnana.

Dalla Spezia insomma è partita la missione della neo-nata squadra italo-nipponica, guidata dal team manager spezzino Francesco Pelosi. La squadra al gran completo ha pernottato all'hotel della Baia delle Grazie: lunedì a Sarzana il preparatore atletico Gianni Tendola ha effettuato su tutti i ciclisti della squadra ?il test di valutazione di febbraio, su Cicloergometro, per misurare l’andamento della preparazione dopo i primi appuntamenti stagionali che hanno visto gli #OrangeBlue protagonisti al San Luis, a Donoratico e al Trofeo Laigueglia. Martedì mattina i test sono continuati sulla salita di Fosdinovo con le valutazioni funzionali reali su strada, prima della salita di Biassa, della litoranea e l’arrivo lungo viale Italia. Al seguito di Damiano Cunego e compagni anche un’importante troupe televisiva per raccogliere immagini sulla tappa del Giro d’Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News