Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 15 Ottobre - ore 22.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

L'alpinismo lento di Mangia Trekking conquista il Monte Bianco

L'alpinismo lento di Mangia Trekking conquista il Monte Bianco

Cinque Terre - Val di Vara - Nei giorni scorsi una formazione del CAI e di Mangia Trekking è giunta sulla vetta del monte Bianco, dove l’alpinista Filippo Alinovi, sportivo di rilievo dell’associazione Mangia Trekking, ha “alzato” il vessillo della Val di Vara, a quota 4810 mt. Animati da una comune passione per la montagna, i tre alpinisti, Alinovi, Conti e Pelliccioni, hanno compiuto l’impresa in due giorni. Nel primo, da La Visaille gli alpinisti hanno proseguito in direzione del ghiacciaio del Miage, lo hanno attraversato e si sono arrampicarti sul sentiero attrezzato che li ha condotti al rifugio Gonnella a quota 3069 mt circa. Per un impegno di circa 4.45 ore. Nel secondo giorno, alle ore 00.40, Alinovi, Conti e Pellaccioni sono partiti da rifugio dirigendo per la vetta del M. Bianco. Hanno attraversato il ghiacciaio del Dôme, evitando i numerosi crepacci (su ponti solidi) , sono quindi saliti sulla cresta  Col des Aiguilles Grises, attraverso neve e rocce facili, ed hanno proseguito fino alla sua sommità, una puntina rocciosa nota come Piton des Italiens, a quota 4003 m. Sull'affilata cresta nevosa che fa da spartiacque, e dal Col de Bionnassay sale verso il M. Bianco. Giunti sulla grande cupola nevosa del Dome du Gouter a quota 4304 mt, gli alpinisti hanno diretto per la larga sella del Col du Dome, dove hanno incontrato le tracce che salgono dai rifugi del Gouter e dei Grands Mulets. Dove incontrandovi molto vento e freddo hanno giudicato fosse bene riparare al rifugio Vallot 4362 mt. Dopo un’ora circa, con il miglioramento delle condimeteo, hanno ripreso la via lungo la cresta più ripida e stretta dove si incontrano poi le due sommità nevose della Grande Bosse 4513 mt e della Petite Bosse 4547 mt. Costeggiando le rocce della Tournette 4677 m e proseguendo lungo la via più sottile alle ore 7, 30 del mattino, Alinovi, Conti e Pellaccioni sono giunti sulla vetta del Monte Bianco. Nel complimentarsi con i tre alpinisti, per la bella impresa sportiva, l’associazione Mangia Trekking, ancora una volta osserva come la passione per la natura, l’ambiente e la montagna, sappia avvicinare e rafforzare i rapporti umani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News