Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 20 Giugno - ore 10.04

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Granfondo dei record, vince Federico Pozzetto

Oltre 2mila ciclisti hanno animato l'attesa competizione che si snota tra capoluogo e Riviera.

Mai così tanti
Granfondo dei record, vince Federico Pozzetto

Cinque Terre - Val di Vara - Si è conclusa in modo trionfale la 24ª edizione della Gran Fondo Tarros Montura. I numeri parlano chiaro: oltre 2.000 (800 in più rispetto allo scorso anno con un incremento del 40% degli iscritti) i ciclisti che hanno preso parte alla gara della domenica, sfidandosi tra i due percorsi di assoluto prestigio e bellezza. Una gara preceduta nel giorno del sabato dalla 5 Terre Junior Cup, divenuta a tutti gli effetti l’appuntamento fisso per i piccoli ciclisti che non vedono l’ora di sfrecciare tra le strade della città. Grande successo anche per il villaggio espositivo che, per la prima volta, viene reso pedonale, non inglobando quindi al suo interno la partenza della gara. Oltre alla presenza dei consueti stand Montura e container Tarros (in rappresentanza dei rispettivi title name della manifestazione) all’interno del villaggio troviamo i numerosi espositori del circuito InBici Top challenge (di cui fa parte la Gran Fondo Tarros Montura dal 2019) e lo stand dei nuovi partner Birrificio del Golfo e Baldassini. Un villaggio che mai come quest’anno vive di attività. Tra queste la diretta della gara trasmessa su Bike Channel e realizzata proprio nel salottino allestito per l’occasione all’interno del container NIPPO Vini Fantini Faizanè.

2ª EDIZIONE DELLA 5 TERRE JUNIOR CUP

Il weekend Gran Fondo Tarros Montura è iniziato il sabato con la 5 Terre Junior Cup, la “gara” ciclistica per bambini con oltre 250 bambini che hanno sfrecciato tra i giardini pubblici di Viale Mazzini con l’intento di vivere una giornata di sano divertimento sport e amicizia. Segno distintivo di tutti i partecipanti? Il Casco GF Tarros Montura, consegnato dagli organizzatori a tutti i bambini per promuovere una volta in più l’importanza della sicurezza ciclistica. Una festa che continua per tutti loro all’interno del Centro Allende, con la merenda preparata dai volontari del Gruppo Sportivo TARROS. Anche il villaggio EXPO prende vita nel pomeriggio di sabato con l’apertura al pubblico degli stand Sponsor, espositori, con la presenza di Bike Channel media partner ufficiale dell’evento 2018. Numerose persone e numerosi ciclisti giunti nella zona EXPO per ritirare il pacco gara e il proprio dorsale hanno così potuto visitare i Container TARROS e il Container NIPPO Vini Fantini Faizanè, oltre che assaporare una birra artigianale fresca grazie al partner Birrificio del Golfo.

LA GARA DI DOMENICA

In una giornata di sole tipicamente primaverile, 2.000 ciclisti si sono presentati al rettilineo di partenza pronti per affrontare uno dei due affascinanti e impegnativi percorsi proposti dalla 23^ edizione della Gran Fondo Tarros Montura, quest’anno trasmessa in diretta sui profili Facebook di Bike Channel. Tanti gli ospiti alla griglia di partenza per omaggiare un evento ciclistico che apre ufficialmente la stagione delle Gran Fondo e che punta a diventare nei prossimi anni il punto di riferimento del ciclismo amatoriale Italiano e internazionale. In prima linea il Professionista Moreno Moser del team NIPPO Vini Fantini Faizanè.

A dare il via ufficiale della corsa il sindaco della città Piergluigi Peracchini con al suo fianco, Alberto Musso presidente di Tarros e Andrea Della Valle, Area Brand Manager Montura.

IL PERCORSO CORTO

87km con un dislivello totale di 1700 metri. Sono questi i numeri chiave di un percorso corto che per asperità e insidie rappresenta comunque una gara di primissimo livello. Superata la salita di Volastra, considerata la salita regina del percorso corto, il gruppo si frammenta notevolmente andando a chiarire quali saranno gli atleti a giocarsi la vittoria. Sul rettilineo finale di Viale Mazzini il corto si decide con una volata finale al cardiopalma decisa quasi al fotofinish, con Niky Giussani, del team Marville bravissimo a trionfare su un altrettanto caparbio Marco Pastacaldi, che si è arreso solo dopo la linea del traguardo a soli 2 centesimi di distacco. In terza posizione Federico Brevi sempre del team Marville, capace di collocare due corridori sui due gradini del podio giocandosi al meglio le proprie chance nelle fasi finali. 02:27:42 il tempo finale del vincitore Niky Giussani.

Tra le donne è Chiara Ciuffini del team Procycling Promotech a dominare la gara e ad aggiudicarsi la vittoria finale con un tempo di 02:38:02 davanti ad Azzurra D’Intino ASD Pedale Elettrico e Sviatlana Stahurskaya del team Agliana Ciclismo.

IL PERCORSO LUNGO

Dal Centro Allende sino a Viale Mazzini per un percorso di 109km caratterizzato da un dislivello totale di 2300 metri e il panorama unico della salita Guaitarola. Subito decisiva la salita di Volastra dove una quartina di corridori si sono avvantaggiati per giocarsi la vittoria nelle successiva salita del passo Guaitarola.
Un arrivo in volata ristretta decide anche il percorso lungo con una vittoria di Federico Pozzetto del team Cicli Copparo con un tempo di 03:11:19, davanti a Carlo Muraro del team Argon 18 Hicari Stemax e Luca Chiesa dello Scott Team Granfondo.
Per le donne il trionfo nel lungo va a Simona Parente del team Isolamant Specialized con il tempo di 03:26:40. Completano il podio più prestigioso della categoria femminile Anita Manzato del team Somec MG.K VIS LGL e Jessica Leonardi del team Biemme Garda Sport S.S.D.R.L.

Il pasta party e le premiazioni finali, con protagonisti gli sponsor Montura e Selle Repente per i premi più prestigiosi, seguiti dagli appetitosi premi culinari forniti da Eattiamo e Birrificio del Golfo, concludono un week-end perfetto di sport e di festa rinnovando l’appuntamento all’attesissima edizione del 25° per la quale si attende un altro record di partenti e tante ulteriori novità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News