Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 22 Aprile - ore 23.46

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Un taglio ricuce la valle

Inaugurato il primo ponte sul torrente Pogliaschina a Borghetto Vara. Qui l'alluvione del 2011 aveva portato devastazione e morte. Delvigo: "Ora sgravi fiscali per protare nuovi abitanti a popolare il nostro territorio".

Un taglio ricuce la valle

Cinque Terre - Val di Vara - I primi ad attraversare il ponte sul Pogliaschina sono gli alunni della scuola elementare sullo scuolabus guidato dalla signora Roberta. E' così che si rinnova la storia di Borghetto Vara e di tutta la valle dove scorre il fiume più lungo della Liguria. Ci sono voluti otto anni per ripristinare la via breve per saltare il torrente, in quella che un tempo era una piazza. Letteralmente esplosa nell'alluvione del 25 ottobre 2011, quando la pressione dell'acqua e dei detriti che si scorrevano sotto aveva sfondato il tetto di calcestruzzo e asfalto. Un trampolino per il fango, che aveva così iniziato a fluire proprio dentro il borgo distruggendo case, strade, marciapiedi. Vite.

"Oggi è un giorno di festa per la nascita di questo ponte - dice il sindaco Claudio Delvigo - ma è anche un giorno di riflessione, che ci riporta a quei giorni e alle vittime dell'alluvione. Che questo sia l’inizio di un periodo di maggiore attenzione verso il nostro futuro. Mi giro intorno e sulle colline vedo alberi dove un tempo c'erano piane coltivate. Questo ci ricorda che ogni nuovo abitante che portiamo a vivere qui, abbiamo fatto un passo verso la cura del territorio e nella lotta al dissesto idrogeologico. E' questa la nostra prossima missione". Il primo cittadino annuncia poi sgravi Irpef per chi affitterà case a residenti, già previsti nel prossimo bilancio. La crescita demografica è l'obiettivo, tornare sopra quota mille abitanti il sogno.

"Un ponte lungo trenta metri non è di per sé una grande opera - dice il governatore Giovanni Toti - Ma chiedete agli abitanti cosa significa per un paese come questo avere o non avere un ponte. E' stato un cantiere complicato che ci ha dato qualche problema, ma oggi siamo qui insieme a tanti sindaci dei comuni limitrofi per testimoniare l'importanza di questa opera per tutta la Val di Vara. Non vogliamo rivivere il dramma del 2011, oggi serve a mitigare il dolore di quei giorni e a imparare dai propri errori". Al suo fianco il presidente della provincia Cozzani, sindaci ed ex sinsaci della valle da Figoli a Fabiani passando per Costa, la senatrice Pucciarelli. C'è anche il sindaco della Spezia Peracchini e c'è ovviamente l'assessore regionale Giampedrone.

"Grazie alla popolazione che ha atteso con pazienza quest’opera", dirà Dino Vurro, responsabile Nord-Ovest di Anas. L'azienda un anno fa si è trovata a rescindere il contratto con la prima appaltatrice che era stato firmato a metà 2016. Solo così si è sbloccato il cantiere. "È stato un lavoro corale - dice il dirigente - Oggi siamo qui per celebrarne il risultato. Completeremo l'opera con il secondo ponte, ci sarà una protezione particolare per il tratto di curva che compie il fiume". Toti definisce il rapporto con Anas "non formale", il presidente Cozzani ne riconosce l'impegno nel sostituirsi alla Provincia. E Vurro rilancia: "La Liguria è uno snodo fondamentale per tutto il Paese perché con i suoi porti lo mette in comunicazione con il Nord Europa". Prima del taglio del nastro la benedizione del vescovo diocesano Luigi Ernesto Palletti che venne nominato da Benedetto XVI proprio nei giorni in cui qui si celebrava il primo anniversario dalla tragedia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News