Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 14 Agosto - ore 18.55

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Toti sul Felettino: “Se l’appalto non va a buon fine risolveremo il contratto”

Il governatore ligure alla Festa di Liguria Popolare risponde anche sui temi del territorio: “A mali estremi riaffideremo i lavori”. Poi difende la centrale a turbogas e per la Pontremolese se la prende con la Toscana: “A loro non interessa”.

a Beverino

Cinque Terre - Val di Vara - Siamo a Beverino, media Val di Vara, Provincia della Spezia. E la festa di Liguria Popolare oltreché essere una delle primissime serate della lunga cavalcata c’è ci porterà alle elezioni regionali della prossima primavera, è anche un momento in cui è necessario fare il punto anche sulle sfide locali. Perché mentre a Genova gli ospedali, Galliera in testa, sembrano essere sulla strada giusta per i progetti di riqualificazione, lo stesso non si può certo dire per il cantiere del Felettino, fermo mestamente da anni. Gli spezzini iniziano a pensare che il nosocomio promesso non lo vedranno mai mentre il Sant’Andrea cade letteralmente a pezzi. Inevitabile chiedere al presidente Toti se il tradizionale pessimismo che affiora nel carattere degli spezzini stavolta è circostanziato: “E’ una storia partita male: un appalto firmato a venti giorni dal voto con un’azienda unica a partecipare, la Pessina, editore de L’Unita con l’ultimo appalto integrato della storia italiana. Abbiamo cercato, nonostante questo, di far partire quel cantiere, abbiamo accolto la variante, la provincia l’ha esaminata e Ire fa lo stesso dal punto di vista economico. Quel che si poteva fare nel resto del cantiere non si è fatto e nel frattempo si sono anche litigate le aziende facenti parte dell’ Ati con relativi strascichi giudiziari. Continuiamo ad insistere perché si prosegua nei lavori”. Quindi gli spezzini hanno ragione ad aver perso molte speranze? “Mi auguro che tutto questo porti alla riapertura del cantiere però devo anche dire che vedendo il cantiere sulla volontà di tutti di portarlo in fondo non ho più certezze. Se questo appalto non andrà a buon fine saremo costretti a ricorrere alla risoluzione del contratto riaffidando i lavori. Perché Spezia avrà il suo ospedale, la promessa sarà mantenuta”. Decisamente più rapido riguardo due altri temi fondamentali per la provincia spezzina:. “La Pontremolese? Tutto fermo perché alla Toscana non interessa a differenza dell’Emilia. Futuro area Enel? C’è un piano energetico nazionale che prevede il turbogas perché le energie rinnovabili non bastano. Quella è la decisione del Mise. La Spezia e’ stata individuata fra i cinque siti energetici da mantenere. Per noi l’importante è che sia sana e sicura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY











Covid-19, cosa ti aspetti nei prossimi mesi?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News