Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 29 Settembre - ore 21.28

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Tifosi a Follo, opposizione: "Inutili e probabili veicoli di contagio"

I consiglieri di Cittadini in Comune ricordano l'interpellanza del 17 agosto: "Oggi quel rischio aleggia sui cittadini come qualcosa di più di un "pericolo scampato" e l'amministrazione non ha ancora risposto".

prima dei playoff

Cinque Terre - Val di Vara - “Non occorreva per forza essere delle cassandre per renderci conto del inutile esposizione al rischio. Non una, ma ben due manifestazioni svoltesi nel nostro piccolo territorio si sono dimostrate, alla prova dei fatti, inutili probabili veicoli di contagio. Abbiamo inutilmente interrogato l’amministrazione perciò che era di sua responsabilità”. È quanto scrivono oggi i consiglieri comunali di “Cittadini in Comune Follo” a fronte del repentino aumento dei contagi da Covid 19 nella nostra provincia e dell'interpellanza presentata il 17 agosto dopo la prima manifestazione dei tifosi dello Spezia agli allenamenti della squadra alla vigilia dei playoff. Evidenziando “la presenza di un numeroso gruppo di sostenitori accalcati gli uni agli altri senza rispettare le disposizioni di legge sulla distanza sociale e l'uso delle mascherine”, i consiglieri di opposizione avevano interpellato il sindaco “per conoscere quali disposizioni preventive ha posto in essere in fase di prevenzione per garantire la tutela della salute pubblica”.

“Alla luce di ciò – ribadiscono oggi - considerato anche l’interesse di carattere generale della Procura, oggi quel rischio aleggia sulle teste dei cittadini come qualcosa di più che un semplice “pericolo scampato”. Eccoci quindi a rendere pubblico ciò che ancora non ha trovato soddisfazione e risposta da parte della amministrazione. La campagna elettorale non può essere usata come coperta sotto la quale nascondere ruoli, funzioni e responsabilità in questo caso ancor più evidenti. A scanso di equivoci la nostra missione non sta nel attribuire colpe per eventuali forme di contagio – concludono - ma richiamare a quella responsabilità venuta meno in fase di garanzia e tutela sanitaria del territorio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News