Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Giugno - ore 22.35

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Santanchè: “La Mari è l’unica alternativa valida a Bolano”

Cinque Terre - Val di Vara - Ieri al Parador Café di Ceparana si è tenuto l'atteso incontro pubblico con la candidata sindaco del centrodestra Alessandra Mari. Sono intervenuti a sostegno della sua lista l’assessore al Turismo della Liguria Giovanni Berrino, la Senatrice Daniela Santanchè e il segretario provinciale di Fratelli d’Italia Davide Parodi. Ha subito preso la parola l’assessore Berrino che rivolgendo i migliori auguri ai candidati afferma: “Dovete convincere il territorio che il programma del centro destra sarà il meglio per i prossimi cinque anni. Ceparana e Bolano sono zone di confine, difficili, ma belle da amministrare in quanto mescolanza di persone e di culture diverse, nonchè zone importanti dal punto di vista commerciale.”

C'è anche l’appoggio da parte di Daniela Santanchè, che nella sua intensa giornata elettorale sul territorio spezzino ha esordito auspicando un rinnovamento nell’amministrazione comunale di Bolano, in quanto democrazia vuol dire anche alternanza. La senatrice si è detta convinta che la candidata sindaco conosca i problemi del territorio, tra cui emerge l’invecchiamento della popolazione, per cui sarebbe necessario porre in essere presidi sanitari in grado di assistere gli over 65, ma anche luoghi di ritrovo per passare piacevolmente il tempo libero. "Un altro tema importante da trattare riguarda la sicurezza per la cui implementazione servono telecamere di videosorveglianza e maggiore illuminazione. In questo senso per la Santanchè dare maggiore sicurezza ai cittadini vuol dire dare loro maggiore libertà".

L’intervento di chiusura della candidata sindaco ha evidenziato la volontà di adottare un piano “terapeutico” a favore del territorio che intende scandagliare tutti i vari comparti partendo dalle sofferenze primarie, cercando di riportare il cittadino, il commerciante, l’impresario, il giovane, l’anziano, nuovamente ad essere il centro attorno a cui deve ruotare l’attenzione di un’amministrazione comunale. Passo fondamentale per la Mari sarà "riallineare le politiche pubbliche con il cittadino, ascoltandolo, rendendolo partecipe, riattivando così l’anima del comune. Dal punto di vista commerciale invece sarà prioritario creare un palinsesto di eventi e fornire ai commercianti un terreno fertile in cui lavorare". La candidata si dice consapevole che non sarà facile ma neanche impossibile e afferma: “Busseremo a tutte le porte per trovare fondi regionali, ministeriali, ed europei per dare nuovo prestigio a questo comune”. Al termine del discorso la Mari ha colto l’occasione per presentare i cittadini candidati che compongono la sua lista: Paolini Massimiliano, Lo Biondo Angelo, Raffaelli Curzio, Casabianca Simonetta, Galleri Anna Rosa, Comis Sara, Lena Giuliano, Giani Riccardo, Tamburini Ornella, Arzà Ilaria e Lelli Paolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News