Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 12 Dicembre - ore 22.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Paita e Pucciarelli, zuffa sul ponte. Costa: "Opera importante"

Il presidente della IV Commissione: "Non solo bretella, ma anche viabilità annessa". La consigliere leghista 'denuncia' l'assenza della capogruppo Pd, che la sfida a un dibattito pubblico. Ponzanelli: "Via traffico da Cisa".

Paita e Pucciarelli, zuffa sul ponte. Costa: "Opera importante"

Cinque Terre - Val di Vara - Stamani in Regione, in occasione della seduta della IV Commissione territorio e ambiente presieduta dal consigliere Andrea Costa (Liguria popolare - Noi con l'Italia), è stato affrontato il tema della variante al Parco di Montemarcello, Magra e Vara necessaria alla realizzazione del ponte sul Fiume Magra tra Santo Stefano e Ceparana. Hanno preso parte alla riunione Ance-Confindustria, Confartigianato e Cna.

"Il collegamento - commenta Costa - è un'opera importante, come sostenuto in questi giorni dal mondo delle imprese e dalle associazioni di categoria. Ma oltre al ponte è necessario progettare e realizzare anche tutta l'annessa viabilità. Certo è che un'infrastruttura di questo tipo non va cavalcata per fare campagna elettorale, come invece è stato fatto nei giorni scorsi dando l'annuncio del completamento del finanziamento del lotto 1 - cioè il solo ponte - da parte del Cipe, senza tuttavia pensare al lotto 2, necessario per adeguare la viabilità ai flussi che la bretella porterà sul territorio".

Tra i componenti della commissione, anche Stefania Pucciarelli, consigliere regionale della Lega Nord. "Per gli amministratori regionali era importante partecipare perché occorre avere una visione completa dei benefici, come di eventuali disagi e problemi che potrebbero sorgere a seguito della realizzazione di questa importante opera infrastrutturale. Purtroppo, gli unici candidati al Parlamento del territorio erano la sottoscritta e il collega Presidente di Commissione, Andrea Costa. Il Consigliere componente di Commissione Raffaella Paita, candidata al Parlamento per il Pd, è risultata assente. Il centrodestra, di fronte al progetto di un’opera così strategica per il territorio, ha ritenuto doveroso essere presente in Commissione non solo per il rispetto dovuto alle opinioni dei rappresentanti delle varie Associazioni intervenute, ma anche per avere il quadro d’insieme più definito possibile". E l'affondo di sapore elettorale non finisce qui: "Spero che Raffaella Paita non si ricordi del suo territorio solo allo scadere di una tornata elettorale - continua Pucciarelli -. Infatti, per un candidato che è anche amministratore regionale andare in giro a fare campagna elettorale per cercare di recuperare negli ultimi giorni il lavoro che in passato non ha fatto, anziché rispettare gli impegni presi in Regione, appare un indice di poca serietà e credibilità. Ricordo inoltre che il rappresentante del Comune di S. Stefano di Magra oggi era stato invitato in IV Commissione per l’audizione, ma è risultato assente. Pertanto, ho formalmente chiesto che venga convocato per la prossima volta”.

Non si è fatta attendere la replica della capogruppo Paita: "Le accuse della consigliera Pucciarelli sulla mia assenza dalla Commissione di oggi sono pura propaganda. Conosco benissimo le opinioni delle associazioni sul tema del collegamento stradale fra Ceparana e Santo Stefano Magra perché le ho ascoltate a tempo debito, quando ho lavorato per il progetto e ho finanziato l'opera da assessore. Poi purtroppo l'amministrazione regionale che lei sostiene (quella guidata dalla Lega) ha cancellato il finanziamento che era stato stanziato per l’intervento. E a quel punto, sempre collaborando con le associazioni, ho lavorato con il ministro Delrio per rimettere i fondi che il centrodestra aveva tolto riuscendo a recuperali. Ora lavorerò perché questo collegamento stradale sia compatibile con le esigenze espresse dal sindaco di Santo Stefano attraverso il rafforzamento della viabilità del suo Comune. Quindi da chi ha cancellato un finanziamento di 10 milioni di euro spostando tali risorse su altri territori e ci ha fatto accumulare un ritardo di tre anni su quest’opera perché l’intervento non era solo finanziato ma anche cantierabile (avevo chiuso la conferenza dei servizi) soltanto per fare un dispetto ai cittadini di Ceparana, non accetto di essere criticata per aver saltato la seduta di una commissione. Pucciarelli, che non perde occasione per mistificare la realtà, spieghi invece perché in questi due anni e mezzo di governo ligure di centrodestra la sua maggioranza abbia voluto penalizzare Bolano, Ceparana e Santo Stefano. Sono pronta a sfidarla a un dibattito pubblico sull’argomento. La consigliera accetta?".

Intanto da Santo Stefano si leva la voce di Francesco Ponzanelli, capogruppo in consiglio comunale di 'Santo Stefano popolare - Noi con l'Italia'. "Il collegamento tra Santo Stefano e Ceparana è un'opera attesa da decenni, strategica per la Val di Magra e per la bassa Val di Vara - dichiara Ponzanelli -. In commissione il presidente Costa è convinto sia dell'importanza del ponte, sia della centralità di un impegno per non appesantire il traffico santostefanese. Per il nostro gruppo è infatti necessario realizzare l'opera in tutti i suoi lotti, e in generale è ora di impegnarsi per una variante che porti il traffico fuori dalla Strada statale della Cisa tra Santo Stefano e Sarzana, una vera priorità. Segnaliamo infine con rammarico l'assenza in commissione dell'amministrazione comunale di Santo Stefano, in particolare del sindaco Paola Sisti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Quanto spenderete per i regali di Natale?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News