Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 25 Giugno - ore 22.12

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Follo, il Tar dice no alla riammissione della lista Piacente-Cozzani

La candidata: "Non molliamo, valutiamo ricorso al Consiglio di Stato". Tempi strettissimi.

Il verdetto

Cinque Terre - Val di Vara - Nessuna riammissione nell'agone elettorale, al momento, per la lista di centrodestra 'Vince Follo', che candida alla carica di primo cittadino il vice sindaco uscente, Felicia Piacente, e che tra le sue file annovera il sindaco uscente Giorgio Cozzani. Il Tribunale amministrativo regionale, infatti, ha oggi respinto il ricorso presentato dalla lista a inizio settimana, una volta appreso dell'esclusione, arrivata per un surplus nella raccolta firme a sostegno del gruppo (QUI). Una ventina gli autografi in eccedenza. “Prendiamo atto del verdetto, ci aspettavamo che il ricorso potesse andare a buon fine, era molto ben motivato. In ogni caso non molliamo e siamo orientati a procedere con il ricorso al Consiglio di Stato, il nostro legale sta facendo tutte le valutazioni del caso.”, commenta la candidata Piacente, contattata da CdS. L'eventuale – e assai probabile – appello alla magistratura romana, e il conseguente esito, si concretizzerebbero in tempi assai rapidi, come è costume nelle cose elettorali. Anche perché il 26 maggio, giorno del voto, è davvero alle porte. Intanto la campagna elettorale della lista di Piacente e Cozzani al momento resta ferma.

Com'è noto, a Follo ci sono altre due liste in corsa: quella di centrodestra – di anima 'Popolare' - guidata da Rita Mazzi, che ha rotto con Cozzani nell'ultima fase della legislatura, e quella del centrosinistra unito, che candida Francesco Spinetti. Se, in caso di ricorso al Consiglio di Stato, le cose dovessere andare ancora un volta male a 'Vince Follo', sarebbe quindi corsa a due. Con un abbondante bacino di voti che dovrebbe decidere se andare contro l'ex amico Casati, pur restando nell'alveo del centrodestra, o spostarsi verso la proposta progressista, fermo restando la possibilità di non scegliere. Ma questa al momento è fantapolitica. Certo che il verdetto del Tar tiene aperte prospettive che nessuno avrebbe potuto immaginare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News