Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 15 Giugno - ore 21.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ecco Spinetti: "Pucciarelli ha detto al Capitano che a Follo la sicurezza non c'è?"

Il candidato del centrosinistra si presenta assieme alla sua squadra: "Amministrazione Cozzani incapace, l'esclusione della lista ne è ennesima dimostrazione. Popolari? Trasformisti, non possono presentarsi come nuovi".

Ex poliziotto assessore

Cinque Terre - Val di Vara - "Il nostro slogan? Andiamo a prendere il Comune! All'inizio ci dileggiavano, ridevano di noi... adesso facciamo paura!". Così ieri sera alla Cittadella dello Sport Francesco Spinetti ha chiuso la presentazione di 'Cittadini in Comune', la lista civica sostenuta da tutte le forze del centrosinistra che ne promuove la candidatura a sindaco di Follo. Tra circa cinquanta presenti anche referenti delle forze della coalizione quali la segretaria Pd Pecunia e gli esponenti di Liguria in Comune Battistini, Fantini e Mione. "L'amministrazione Cozzani - ha attaccato Spinetti - ha messo in fila una serie di errori marchiani e l'esclusione (c'è stato ricorso, si attende il Tar, ndr) della lista sostenuta dal sindaco uscente è ulteriore prova di questa incapacità. Il Comune è in predissesto, siamo alla canna del gas". Un riferimento alla lista che candida Rita Mazzi, sostenuta dall'ex vice sindaco Casati e in generale dalla compagine Popolare: "La loro è un'operazione trasformista, vogliono accreditarsi come nuovi ma per dieci anni hanno condiviso scelte e progetti di Cozzani", ha continuato Spinetti, che nelle prime battute del suo intervento ha inteso rimarcare quanto per la lista siano importanti i valori della Resistenza e dell'antifascismo. Al centro anche partecipazione e trasparenza ("Riattiveremo i comitati di frazione e i consigli comunali saranno trasmessi in streaming").

Immancabile un passaggio sulla sicurezza: "La Lega da due mesi viene qua a fare i gazebo per la sicurezza - ha osservato il candidato -, ma mi sa che la senatrice Pucciarelli non gliel'ha detto al suo Capitano che a Follo sul territorio non ci sono agenti e abbiamo degli impiegati in divisa: il comandate della Polizia locale è dirigente dell'area amministrativa e vice segretario, il vice comandante è responsabile dei servizi sociali. Noi in caso di vittoria nomineremo assessore esterno alla sicurezza un ufficiale di polizia con esperienza 30ennale nella lotta al crimine, abbiamo la sua disponibilità". Per Polizia locale e soccorso pubblico Spinetti ha spiegato che guarderà all'associazione di funzioni con Bolano e Vezzano. Invitati i competitors a un confronto pubblico, il candidato del centrosinistra ha annunciato la volontà di scindere le cariche di sindaco e presidente del consiglio comunale (unificate nel corso dell'amministrazione uscente) e la creazione di un ufficio della presidenza del consiglio stesso: "In questi anni abbiamo visto troppe cose che non vanno, tante volte sono state disattese mozioni e interpellanze della minoranza".

Infine, la presentazione dei candidati: Jacopo Balestracci, Davide Battolla, Sandro Bertoni ("Sarà lui il presidente del consiglio comunale", ha spiegato Spinetti), Massimo Bottali, Francesca Chirosi, Federico Corbani, Patrizia Caretta, Silvia Demaria, Emiliano Quaretti, Beatrice Simonetta, Luca Vaccaro e Domenico Zito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News