Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 18 Aprile - ore 22.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

De Benedetto: "Vogliamo conoscere bilanci ed investimenti sull’area delle Cinque Terre"

flussi, conti e sostenibilità
De Benedetto: "Vogliamo conoscere bilanci ed investimenti sull’area delle Cinque Terre"

Cinque Terre - Val di Vara - "Siamo già intervenuti, piu’ di una volta, sulla necessità di illustrare in modo dettagliato bilanci ed investimenti sull’area delle Cinque Terre a giustificazione dell’aumento tariffario che coinvolge i numerosi turisti in visita sul territorio. Al di là del gioco delle contrapposizioni politiche, che non è di nessuno interesse per i residenti, non ci si può esimere da un dato di realtà, che in un certo senso è anche la misura dell’efficenza del piano industriale che coinvolge l’intera area".

Così Nicola De Benedetto, membro della direzione regionale di Sinistra Italiana a proposito del dibattito aperto a proposito della sostenibilità turistica delle Cinque Terre: "Non è infatti pensabile che la sfruttamento meramente economico di questi luoghi - senza piani di contro-bilanciamento, atti a sostenere la sentieristica, la residenzialità e l’agricoltura - possa nel medio periodo essere sopportabile per la biodiversità del territorio. E’ quindi opportuno che vengano raccolte le perplessità dei cittadini, degli operatori economici e dei soggetti che in primo piano concorrono al mantenimento dei territorio, al fine di approdare ad una soluzione di buon senso in grado di tradurre esigenze non strumentali, ma legate unicamente al benessere delle Cinque Terre e alla fruibilità dell’area".

"Chiediamo dunque alla Giunta regionale e ai vertici di Trenitalia - continua De Benedetto - di operare con intelligenza al fine di individuare una soluzione accettabile per i residenti e in grado di offrire i necessari strumenti di monitoraggio e di compensazione rispetto ad un territorio economicamente florido, ma estremamente fragile per la sua complessità antropica, logistica e morfo-geologica. Tradurremo ovviamente questa attenzione all’interno del dibattito che coinvolge le amministrazioni interessate e solleciteremo la questione all’interno del consiglio regionale".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News