Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 23 Aprile - ore 08.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Corsa Atc modificata, Fabiani: "Vicenda con toni da complotto"

Il sindaco di Brugnato ripercorre le tappe del caso che vede il borgo tagliato fuori dal percorso dei mezzi pubblici all'ora di pranzo. Altri Comuni difendono lo status quo, mentre qualcuno è già in campagna elettorale.

Corsa Atc modificata, Fabiani: "Vicenda con toni da complotto"

Cinque Terre - Val di Vara - "La questione relativa alla corsa delle 13.30 in partenza dalla Spezia via Autostrada, che fin dalla sua istituzione è sempre transitata a Brugnato e che dall’estate scorsa scarica i passeggeri alla rotonda autostradale, creando notevole disagio alla numerosa utenza locale, è stata da subito presa in esame all’interno della maggioranza al fine di trovare una soluzione utile ai cittadini senza polemiche strumentali e rispettose nei confronti istituzionali". Lo afferma il sindaco di Brugnato Corrado Fabiani, rispondendo così alle dichiarazioni rese nei giorni scorsi dal gruppo di opposizione, che criticava la mancata soluzione del problema da parte dell'amministrazione.

"Il caso - prosegue il primo cittadino - è giustamente emerso nella seduta dell’ultimo consiglio comunale del 21 dicembre 2018 con l’intervento del consigliere di opposizione Davide Natale del gruppo consiliare “Democratici per Brugnato” che ringraziamo pubblicamente, e che ci vede costretti ad una presa di posizione per ulteriori chiarimenti.
Dalle sommarie verifiche e dagli informali approfondimenti, risulta che Atc ha sospeso il servizio di trasporto senza chiedere ufficialmente la previa autorizzazione alla Provincia, senza consultare il Comune di Brugnato e senza informare adeguatamente l’utenza della variazione del tragitto; successivamente Atc, su richiesta del Comune di Brugnato, ha inviato alla Provincia il preventivo per la modifica del percorso e ottenuta la disponibilità economica del Comune, finalizzata ad un veloce ripristino della situazione a vantaggio dei cittadini, ha assicurato il ripristino della linea subito dopo le vacanze natalizie, ma questo è tuttora disatteso", sottolinea il sindaco.

"E’ difficile comprendere la ragione di una richiesta onerosa a carico del Comune per un servizio già esistente e tariffato. Non capiamo perché nel frattempo, senza rapportarsi con il Comune di Brugnato direttamente interessato al disservizio, una parte di sindaci della Val di Vara, alcuni dei quali coinvolti ma estranei all’argomento (Calice, Levanto, Carrodano e soprattutto Maissana che non appartiene al Tpl), hanno formalizzato una richiesta indirizzata al presidente della Provincia e al presidente di Atc in cui chiedono di non ripristinare la corsa verso il centro di Brugnato; nella lettera non risultano i Comuni maggiormente interessati, ossia il Comune capolinea di Borghetto Vara e in modo particolare il Comune di Varese Ligure, destinatario finale della corsa, senza considerare che alcuni passeggeri residenti nei Comuni di Rocchetta Vara e di Zignago utilizzavano quel servizio regolarmente, e scendevano a Brugnato per riprendere il viaggio con mezzi propri. Si ha quasi l’impressione - continua Fabiani - che la vicenda abbia assunto un tono di complotto politico nei confronti del Comune di Brugnato, anche perché voci di corridoio sostengono che la responsabilità dell’interruzione di questo pubblico servizio sia attribuibile ad una richiesta informale di un amministratore comunale già in campagna elettorale per le prossime elezioni amministrative, che arbitrariamente ha innescato il problema creando non solo danno ad altri cittadini ma mettendo in imbarazzo la società erogatrice del servizio, che ha agito in buona fede, confidando probabilmente in una puntuale e corretta condivisione delle problematiche del territorio".

"L’amministrazione comunale chiede ufficialmente agli enti preposti gli opportuni chiarimenti e le doverose smentite, in attesa del ripristino immediato del servizio, con la stessa velocità in cui è stato tolto e senza ulteriori aggravi ed integrazioni economiche sia per l’ente che per i cittadini", conclude il sindaco di Brugnato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News