Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 08 Luglio - ore 08.51

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Sei milioni per la messa in sicurezza, da queste parti cifra mai vista"

Sopralluogo in riviera per l'assessore Giampedrone e i sindaci di Framura, Andrea Da Passano e Deiva Marina, Alessandra Avegno

"Sei milioni per la messa in sicurezza, da queste parti cifra mai vista"

Cinque Terre - Val di Vara - Sopralluogo questa mattina dell’assessore alla Protezione civile e Difesa del suolo di Regione Liguria Giacomo Giampedrone a Framura, nello spezzino, in località Fornaci, per illustrare, insieme al sindaco Andrea Da Passano e anche al sindaco di Deiva Marina Alessandra Avegno, per illustrare alla cittadinanza gli interventi finanziati con 5.865.000 euro da Regione attraverso il decreto di riparto firmato dal presidente Giovanni Toti il 31 gennaio scorso, in qualità di commissario straordinario per l’emergenza maltempo dell’autunno 2018. I cantieri dovranno partire entro il 30 settembre prossimo.

“Per l’annualità 2020 sono stati assegnati complessivamente 142 milioni di euro a favore di 127 Comuni liguri. Per Framura sono disponibili quasi 6 milioni di euro, una cifra mai vista in questo Comune, che ha subìto ingenti danni a causa degli eventi alluvionali di poco più di un anno fa. Queste risorse verranno spese per la prima volta in Italia per aumentare il livello di ‘resilienza’, con interventi a 360° orientati alla prevenzione: è un aspetto su cui abbiamo puntato molto per ottenere questi finanziamenti dal Dipartimento nazionale di Protezione civile. Credo che questo lavoro sia la dimostrazione della vicinanza di Regione agli enti locali e ai cittadini, per supportare le loro esigenze e superare insieme le difficoltà, nella speranza di aumentare la loro sicurezza”.

Soddisfatto il sindaco Da Passano: “La gran parte delle risorse disponibili sarà investita nella zona delle Fornaci, al confine con il comune di Deiva, con interventi complessi che riguarderanno la messa in sicurezza del fiume, del lungo argine e la realizzazione di un nuovo ponte e della protezione a mare. Si tratta di opere individuate in sinergia con il Comune di Deiva Marina: credo che da questo importantissimo investimento in sicurezza trarremo tutti dei benefici, anche nella prospettiva di una valorizzazione di questa bellissima zona”. A dimostrazione della sinergia tra i due Comuni, al sopralluogo ha preso parte anche il sindaco di Deiva Marina, Alessandra Avegno.

“Credo - ha aggiunto l’assessore Giampedrone - che la presenza dei due sindaci, che ringrazio, dimostri l’interesse comune alla realizzazione di questi importanti interventi: ritengo che questo costituisca un valore aggiunto, a fronte di risorse così ingenti messe a disposizione di questo territorio. Attendiamo nei prossimi giorni il formale via libera definitivo da parte del Dipartimento nazionale di Protezione civile per dare il via alle progettazioni e aprire i cantieri entro la fine di settembre”, ha concluso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News