Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 20 Agosto - ore 11.29

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Non chiudiamo nessun sentiero. E Pucciarelli non strumentalizzi"

Resasco, sindaco di Vernazza, smentisce le frasi che gli erano state attribuite da un quotidiano locale in relazione alla violenza subita da una turista: "L'unico motivo della chiusura sarà la manutenzione per l'enorme afflusso".

`Non chiudiamo nessun sentiero. E Pucciarelli non strumentalizzi`

Cinque Terre - Val di Vara - "Voglio tranquillizzare la consigliera regionale Stefania Pucciarelli: il sindaco di Vernazza non ha mai lontanamente pensato di chiudere il sentiero tra Vernazza e Corniglia a seguito dell’episodio avvenuto sabato scorso. Non ho assolutamente intenzione di lasciare che il mio territorio sia ostaggio di delinquenti né di chiuderlo o militarizzarlo. Lungi da me questo pensiero. Lo amo troppo per farlo". A parlare è Vincenzo Resasco, primo cittadino di Vernazza, al quale era stata attribuita la volontà di chiudere il sentiero in questione dopo la violenza sessuale subita da una turista.
"Evidentemente - prosegue Resasco - la consigliera non mi conosce personalmente e quindi le consiglierei, prima di dare sommari giudizi, di non affidarsi a una infelice riduzione giornalistica di un discorso più ampio. E’ vero abbiamo posizioni politiche diverse: io credo nell’accoglienza. Sarebbe impossibile non crederci nelle Cinque Terre, una terra che accoglie gente che proviene da tutto il mondo per lavorarci e per venirci in vacanza. E visti i numeri delle presenze può, in mezzo a questi nostri ospiti, capitare qualche mela marcia. Ma credo fermamente anche nelle istituzioni e nella capacità di queste di affrontare situazioni ed accadimenti come quelli di sabato scorso. Li condanniamo fermamente ma non solo, li combattiamo con l’efficienza e la prontezza dimostrata dallo stato democratico e dalle sue forze dell’ordine, in primis i Carabinieri di Monterosso e di Riomaggiore, con i quali l’amministrazione comunale di Vernazza e la Polizia municipale hanno collaborato per assicurare prontamente il colpevole alla giustizia. Ma non vogliamo che episodi come questi vengano strumentalizzati politicamente. Siamo abituati a parlare al cervello e ai sentimenti dei nostri cittadini senza alimentare paure e insicurezza".

"Quindi non verrà chiuso alcun sentiero - conclude il sindaco di Vernazza - e se questo lo si farà, sarà solo per poter effettuare, insieme al Parco nazionale delle Cinque Terre, quei lavori urgenti di manutenzione necessari visto il notevole numero di turisti e di famiglie che anche oggi hanno percorso i nostri sentieri, consumandoli, per godere di un territorio meraviglioso".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure