Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 11 Dicembre - ore 17.41

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Nessun taglio alle Cinque Terre, servizio invernale adeguato al numero dei passeggeri"

`Nessun taglio alle Cinque Terre, servizio invernale adeguato al numero dei passeggeri`

Cinque Terre - Val di Vara - “Parlare di tagli al servizio ferroviario, nel periodo invernale, nelle Cinque Terre è sbagliato e fuorviante: da novembre saranno servite, come già lo scorso anno, grazie all’orario cadenzato, da un regionale ogni ora, un regionale veloce ogni due e fermate degli IC a Monterosso, oltre che l’orario invariato rispetto agli anni passati nelle fasce orarie del mattino per i pendolari. Il servizio sarà lo stesso rispetto allo scorso inverno, in cui non sono stati registrati disagi per i pendolari, ma con la novità che il Cinque Terre Express partirà un mese prima rispetto al 2017, quindi dal 1° marzo anziché 1° aprile”. Lo dichiara l’assessore regionale ali Trasporti e al Turismo Gianni Berrino, chiarendo quanto riportato negli ultimi giorni sulla stampa.
“Inoltre - dice Berrino, rispondendo alle polemiche sollevate da alcuni esponenti del Pd locale - per quanto riguarda le tariffe, consiglio al Pd di mettersi d’accordo al proprio interno: la card del Parco Cinque Terre, da 16 euro, è stata esplicitamente concordata con il territorio, dove amministrano i loro sindaci, e col presidente del Parco che mi risulta essere di nomina Pd. Ricordo, inoltre, che gli introiti della card servono al Parco per mantenere agibili i sentieri e per i 150 dipendenti del Parco: se pensano che questo non sia utile, sono disposto a rivedere i termini dell’accordo e utilizzare le risorse per servizi ferroviari aggiuntivi. Se il ministero dell’Ambiente, da cui dipende il Parco nazionale delle Cinque Terre, stanziasse risorse adeguate all’autosufficienza del parco stesso, non ci troveremmo forse costretti a dover dirottare gli introiti della card del Parco. Anche di questo parleremo approfonditamente, con tutti i soggetti del territorio interessati, nell’incontro che ho in programma in Regione il prossimo lunedì”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure