Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Gennaio - ore 22.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Traghetti nell'Amp, respinti i ricorsi delle compagnie

Il Tar ha stabilito che è lecita la richiesta del Parco delle Cinque Terre di ricevere un euro per ogni passeggero da utilizzare per migliorare la sostenibilità ambientale del trasporto via mare.

Sentenza definitiva
Traghetti nell'Amp, respinti i ricorsi delle compagnie

Cinque Terre - Val di Vara - Dopo oltre un anno di contenziosi legali si è conclusa la vicenda relativa alla decisione del Parco nazionale delle Cinque Terre di richiedere un "corrispettivo a titolo di segreteria e di rimborso spese" alle attività di trasporto marittimo che transitano attraverso l'Area marina protetta. Un provvedimento contro il quale le compagnie di navigazione, compreso il Consorzio Golfo dei Poeti, avevano presentato ricorso al Tar e poi al Consiglio di Stato. L'impugnazione, però, è stata respinta in maniera definitiva.

In base al regolamento dell'Amp Parco e imprese di trasporto avevano stretto un accordo che avrebbe dovuto condurre alla nascita di una cosiddetta Blue Card, ma l'ente, dopo aver riscontrato alcune irregolarità, ha deciso di annullare unilateralmente l'accordo (come previsto nel documento stesso) e di passare alla richiesta di un euro per ogni passeggero che transita all'interno dell'Area marina. Un provvedimento previsto dall'articolo 23 del regolamento dell'Amp e consentito dalla legge, come hanno stabilito i giudici del Tar ligure che hanno emesso sentenza nei giorni scorsi, dopo che l'incartamento è stato rispedito a Genova da parte del Consiglio di Stato.

Il Parco potrà così impiegare i 430mila euro accantonati tra marzo e dicembre 2018 per la riqualificazione delle marine, i campionamenti delle acque e la gestione dell'Area marina protetta.
"Si tratta di somme che hanno una destinazione precisa e che riscuotiamo per migliorare la sostenibilità ambientale del trasporto via mare", spiega il direttore del Parco, Patrizio Scarpellini. Per gli anni a venire si stima che l'importo del corrispettivo a titolo di segreteria e di rimborso spese possa ammontare a una somma compresa tra i 500mila e i 600mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News