Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 03 Dicembre - ore 11.01

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Soldi per migliorare gli agriturismi delle due valli, al via le domande

Aperto il bando del Gal, possibile ricevere contributi fino a 51mila euro.

Opportunità
Soldi per migliorare gli agriturismi delle due valli, al via le domande

Cinque Terre - Val di Vara - Era lo scorso novembre quando il Consiglio direttivo del Gal (Gruppo azione locale) della Provincia della Spezia ha approvato il bando per la presentazione delle domande di aiuto sulla sottomisura 19.2 – Intervento 6.4.4 Progetto Turismo Attivo - Azione specifica “Investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra-agricole”, forte di una dotazione finanziaria di 610mila euro. Ieri, mercoledì 10 giugno, alle ore 15.00, si è aperto il via per la presentazione delle domande attraverso il portale Sian. Ci sarà tempo per farsi avanti sino al 30 settembre prossimo. L'obbiettivo di questa iniziativa è sostenere investimenti per l’implementazione e il miglioramento degli agriturismi, che, collocati nei territori della Val di Magra e Val di Vara, sono a servizio dei percorsi escursionistici già oggetto del bando del Gal per gli interventi di miglioramento della rete sentieristica.

“Il progetto integrato Turismo Attivo – si legge nel bando - nello specifico intende favorire la creazione e lo sviluppo di piccole imprese nel settore turistico e agricolo mediante lo sviluppo di attività di turismo sostenibile (attività outdoor) consolidando la rete tra gli operatori dei diversi ambiti del comprensorio Gal”. L’azione sostiene investimenti necessari all’adeguamento di beni immobili per il miglioramento e/o la creazione di agriturismi. In particolare, sono quindi ammissibili esclusivamente le spese relative ai seguenti interventi: opere edili di recupero di fabbricati aziendali esistenti riconducibili agli interventi di manutenzione straordinaria o restauro e risanamento conservativo o ristrutturazione edilizia; realizzazione e/o adeguamenti degli impianti igienico sanitarie/o tecnologico funzionali (per gli interventi che riguardano gli impianti termici deve essere prevista l’introduzione di tecnologie innovative volte al risparmio energetico e alla utilizzazione di fonti energetiche rinnovabili); sistemazione di aree esterne da destinare a piazzole per la sosta in spazi aperti di tende, roulottes e caravan; creazione dei servizi igienici per gli agricampeggi (compresi i prefabbricati purché realizzati con materiali naturali); acquisto o leasing con patto di acquisto di nuove attrezzature e arredi; acquisto di programmi informatici o creazione di siti internet e/o ampliamento della loro funzionalità.

Il contributo massimo che può essere concesso per singola domanda è pari a 51mila euro. i all’adeguamento di beni immobili per il miglioramento. Come detto, le domande possono essere inviate solo da chi intenda intervenire a una distanza massima in linea d'aria pari a 5 chilometri da determinai percorsi escursionistici, disponibili – assieme a tutte le informazioni e i moduli del bando – al link http://www.galprovincialaspezia.it/bandi/bandi-attivi/progetto-04-turismo-attivo-attivita-agrituristiche/

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News