Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 22 Luglio - ore 17.51

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Marchio di qualità ambientale, tre giorni di esame per le imprese

Il Parco nazionale delle Cinque Terre premia l'impegno delle strutture ricettive.

Marchio di qualità ambientale, tre giorni di esame per le imprese

Cinque Terre - Val di Vara - Tempo di esami nel Parco. Sono 19 le imprese turistiche delle Cinque Terre che dal 19 al 21 giugno hanno sostenuto gli audit esterni previsti dal nuovo Sistema di adesione al Marchio di Qualità Ambientale 2.0 – CETS Fase II. Si tratta di un marchio distintivo assegnato dal Parco alle strutture ricettive delle Cinque Terre impegnate in un percorso volontario di miglioramento che insiste su tre temi principali: l'innalzamento della qualità dell'offerta, l'adozione di un corretto comportamento ambientale, il sostegno e lo sviluppo del patrimonio locale.

La strategia adottata è quella indicata dalla Federazione EUROPARC nella Carta Europea per il Turismo Sostenibile (CETS), riconoscimento ottenuto dall'Area Protetta nel 2015 nel corso della prima fase di attuazione.

"Il passaggio alla fase due della CETS chiama direttamente in causa gli attori locali del settore turistico rendendoli davvero protagonisti. - Spiega il Direttore Patrizio Scarpellini - Il sistema di adesione proposto non è solo un marchio che riguarda l'impatto ambientale delle attività sul territorio ma è soprattutto un'opportunità concreta data alla singola struttura per incidere sulle problematiche legate al turismo e costruire un rapporto di collaborazione con il Parco. "

Altro valore aggiunto del nuovo sistema di certificazione adottato dall'Ente sono i valutatori chiamati a vagliare le candidature. I tecnici vengono infatti formati direttamente da Federparchi ed individuati tra i referenti della Carta di altre Aree Protette italiane. In tal modo le verifiche diventano anche una occasione di scambio utile al consolidamento della rete dei parchi impegnati sul fronte della sostenibilità.

Gli audit, avvenuti in questi giorni nelle 19 strutture ricettive delle Cinque Terre, sono stati condotti da Gianni Caregnato del Parco Regionale dei Colli Euganei e da Valerio Palasciano del Parco Regionale delle Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo: "oltre al controllo dei requisiti richiesti le visite nelle strutture - sottolineano i valutatori - hanno lo scopo di far emergere il vero rapporto che i gestori instaurano con gli ospiti, indispensabile a far comprendere le caratteristiche uniche del territorio e del suo patrimonio ambientale e culturale."

I verbali delle candidature realizzati nel corso degli audit saranno valutati da Federparchi dando cosi corso alle fasi conclusive del sistema di adesione per l'ottenimento del Marchio.

"Ringraziamo il gruppo di lavoro del Marchio - CETS del Parco e del Cea che hanno assistito i certificatori." Conclude il Direttore Scarpellini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Come ogni estate, non c'è un giorno senza sagre. Che ne pensate?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News