Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Settembre - ore 14.57

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia
56,13%
38,90%
2,42%
0,89%
0,52%
0,46%
0,24%
0,18%
0,17%
0,08%
Ultimo aggiornamento: 22/09/2020 10:02:52 Sezioni 1795 di 1795

L'oasi Bonassola tra zero contagi e seconde case

L'affluenza dello scorso fine settimana smentisce le previsioni catastrofiche sul turismo. Il primo cittadino Bernardin: "La spiaggia è ampia e le norme chiare. Ora ci aspettiamo che la stagione decolli"

l'ottimismo del sindaco
L'oasi Bonassola tra zero contagi e seconde case

Cinque Terre - Val di Vara - Fin qui tutto bene, ora tocca anche alla disciplina dei turisti continuare di questo passo. Ma i villeggianti di Bonassola sono soprattutto di un tipo, ovvero possessori di seconde case. Gente che il borgo lo sente proprio e lo tratta di conseguenza. Il risultato? Il Covid non ha morso durante il periodo nero della pandemia e non sta mordendo durante la stagione balneare. Anche a livello economico. "A Bonassola siamo stati molto fortunati perché non abbiamo avuto casi di positività. Da un lato abbiamo fatto rispettare le ordinanze e dall'altra ci ha sorretto la sorte. Sabato e domenica scorsa la stagione è finalmente incominciata e l'affluenza è stata più che soddisfacente nonostante le previsioni pessime". Lo ha spiegato ieri sera il sindaco Giorgio Bernardin collegato con la conferenza stampa serale della Regione Liguria.
Sentire un amministratore esprimere ottimismo è cosa rara di questi tempi. "Anche nell'infrasettimanale c'è stata una buona frequentazione - spiega il primo cittadino -. Da parte nostra abbiamo permesso a bar e ristoranti di ampliare le proprie strutture all'aperto in modo da sopperire alle restrizioni dovute ai protocolli sanitari. Ora ci auguriamo che la stagione decolli definitivamente, ma dopo questi primi giorni siamo molto ottimisti".

La spiaggia è una delle più grandi di tutta la provincia spezzina: 8mila metri quadrati che aiutano a rispettare le distanze di sicurezza. "La cartellonistica informativa è al suo posto. In generale ho notato un accettabile senso civico e un rispetto delle norme generali di distanziamento interpersonale - spiega Bernardin -. Questo mi fa ben sperare. Temevamo gli assembramenti, ma il fatto di avere una spiaggia ampia, anche se molto frequentate soprattutto il sabato e la domenica, ci aiuta. E poi abbiamo anche tantissime seconde case, quindi di frequentatori abituali che conoscono bene il contesto".
Non tutto è perduto in questa estate comunque difficile, almeno per chi ha un tipo di turismo consolidato e poco internazionale. Un bilancio però si potrà fare solo a settembre inoltrato. "Per i nostri operatori turistici è stato procrastinato il pagamento della Tari e del suolo pubblico. Dal 31 maggio abbiamo posticipato la scadenza al 30 settembre. Vedremo poi come andrà la stagione, e nel caso prenderemo iniziative per aiutarli anche più avanti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News