Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 24 Novembre - ore 11.02

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Indagare il 'sentiment' online per rilanciare il turismo rivierasco

Da Riomaggiore a Sestri Levante: "Vogliamo programmare al meglio la stagione 2021".

L'Istat non basta più
Indagare il 'sentiment' online per rilanciare il turismo rivierasco

Cinque Terre - Val di Vara - Provare a ragionare a medio lungo termine nel corso di un'estate turistica da giocare per forza sulla difensiva. Questo l'ambizioso obbiettivo di Framura Turismo, Proloco Deiva Marina, Visit Levanto, Visit Vernazza e Consorzio Albergatori Moneglia. “Come avevamo immaginato durante il lockdown – raccontano i sodalizi - il settore del turismo, motore economico del nostro territorio, sta vivendo un momento molto complicato. Stiamo sicuramente risentendo della quasi totale assenza di stranieri e le presenze legate al turismo italiano, che interessano in larga parte le seconde case, andando quindi a incidere meno del solito sul settore ricettivo, si stanno concentrando soprattutto nei fine settimana. Le destinazioni di mare come la nostra stanno rispondendo meglio, a livello italiano, rispetto alle grandi città d’arte ma, in generale, come era stato ampiamente previsto, stiamo certamente attraversando una stagione turistica sui generis. In questo momento risulta davvero importantissimo avere un quadro chiaro e aggiornato della situazione, in modo da riuscire ad adattare i nostri servizi e il nostro modello di business a quelle che sono le nuove esigenze del mondo del turismo, date dal mercato e dalle contingenze legate al covid 19, ma anche e soprattutto per poter programmare al meglio la stagione turistica del 2021, che si rivelerà fondamentale per risollevare il comparto turistico dopo le difficoltà che stiamo attraversando”.

Già prima del lockdown, quando nessuno di noi poteva immaginare che avremmo vissuto una pandemia, Framura Turismo e Proloco Deiva Marina si erano adoperate per la creazione di un tavolo di lavoro comprensoriale, che comprendesse al suo interno i consorzi turistici delle Baie del Levante e delle Cinque Terre, in modo da realizzare progetti congiunti. Questo tavolo non ha mai smesso di lavorare neanche durante il lockdown e oggi, insieme ad alcuni dei consorzi presenti al suo interno, sono state poste le basi per la progettazione turistica a medio e lungo termine. Framura Turismo, Proloco Deiva Marina, Visit Levanto, Visit Vernazza e Consorzio Albergatori Moneglia, insieme a Data Appeal Company, azienda di cui si serve anche ENIT, hanno realizzato una Dashboard di analisi del sentiment della destinazione, focalizzata sul territorio compreso tra Sestri Levante e Riomaggiore.

“Ad oggi, per fare le nostre scelte in campo di promozione e accoglienza – prosegue il comunicato -, abbiamo sempre utilizzato i soli dati Istat legati ai flussi turistici. Questi dati rimangono ovviamente fondamentali ma, siccome necessitano di tempistiche relativamente lunghe per essere elaborati, non ci consentono di fotografare la situazione in diretta. La dashboard di Data Appeal Company, di cui ci stiamo servendo, ci consente invece di avere il quadro della situazione aggiornato giorno per giorno. Questo strumento non si basa infatti sulle presenze turistiche ma sui dati legati alla reputazione online delle strutture ricettive, della ristorazione, delle attrazioni turistiche e dei punti di interesse del nostro territorio. La dashboard analizza in diretta tutti i contenuti e le informazioni che impattano sulla percezione che le persone hanno della nostra destinazione e dei suoi operatori e che quindi influenza i loro comportamenti d’acquisto e le loro scelte. Ogni singola attività viene dunque vista non solo dal punto di vista quantitativo, ma anche qualitativo, grazie all’analisi semantica delle recensioni, dei contenuti prodotti e delle conversazioni sui social media, incrociati ed elaborati con tutti i dati di contesto della nostra destinazione”.

L’utilizzo della dashboard comporta uno sforzo economico importante, soprattutto in questo momento storico, “ma si tratta – spiegano ancora - di una operazione che ci consentirà, nel breve termine, di fornire report periodici ai nostri operatori e di rispondere puntualmente alle loro domande riguardanti la situazione turistica. Ragionando invece nel lungo termine, potremo più facilmente individuare i nostri punti di forza, i nostri punti deboli e i nostri mercati di riferimento, in modo da sapere su cosa puntare, cosa dobbiamo migliorare e a chi rivolgere la nostra promozione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News