Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 01 Ottobre - ore 09.49

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"L'occasione di scoprire le Cinque Terre come da anni non si vedono"

Yvonne Riccobaldi, sommelier e ristoratrice di Manarola, la sua scelta di qualità l'ha fatta da tempo: "Molti ristoranti non vogliono aprire perché ci saranno pochi turisti. Capisco ma mai come ora questa è una chance per godersi i paesi al meglio".

"troveranno un'atmosfera magica"
"L'occasione di scoprire le Cinque Terre come da anni non si vedono"

Cinque Terre - Val di Vara - Sommelier professionista, la migliore della Liguria nel 2012. Manarolese di famiglia, appassionata ed esperta conoscitrice del contesto vitivinicolo del territorio delle Cinque Terre, fondatrice di "A piè de Ma" che ha lasciato due anni fa spostandosi da Riomaggiore a Manarola per intraprendere un'altra strada, "A piè de Campu", un'altra filosofia di commercio. Dietro tutto questo curriculum c'è Yvonne Riccobaldi che, in un momento molto delicato per la partenza della stagione calda (e turistica) ha deciso di far sapere il suo punto di vista e di alcuni colleghi in merito all'effetto e alle aspettative che abbiamo nelle Cinque terre nella fase della riapertura. "Le mie scelte commerciali già negli ultimi anni si siano orientate verso una proposta di qualità rivolgendosi, di conseguenza, ad una fascia di pubblico molto ristretto ma ben più consapevole e più attento dell' 80% del turismo che, ahimè, passava dalla Cinque terre negli ultimi anni".

Sicuramente contro tendenza sia in termini di proposta commerciale che nella scelta degli ingredienti o dell'allestimento della carta dei vini, la quale verte esclusivamente sulle aziende vitivinicole delle Cinque Terre. "In questa direzione altre piccole realtà del mio paese, Manarola, hanno, piano piano, sviluppato una scelta analoga, anche nel settore ricettivo e nautico. Quello che ci accomuna è la consapevolezza di vivere e operare in un territorio naturalmente unico, pieno di risorse, quali il vino, l'olio, i limoni ed estremamente bello, che da solo, se ben valorizzato, non ha bisogno di niente di trascendentale, un territorio che potrebbe, se ben conservato, e può soddisfare da solo l'esigenza del turista che lo viene a visitare. Consci di tutto ciò, ognuno nelle proprie competenze, si è già aperto la strada verso un turismo davvero sostenibile". E qui sta il punto che Yvonne vuole sottolineare: "Alcuni ristoranti hanno scelto di non aprire in quanto, metà della stagione è saltata, si prevedono pochi turisti e troppi i costi di gestione. In certi casi è comprensibile, ma mai come ora, per chi rimarrà aperto e per chi ha già scelto in passato una direzione concreta, questa è un'opportunità sia per il cliente che potrà godere di questi cinque paesi con tranquillità, con una dimensione di flussi accettabile e una piacevolezza nel passeggiare e fare una foto, oltre che poter accedere ai ristoranti, bar, sportelli delle stazioni senza code disumane, che per i gestori di attività che avranno la possibilità di dare un servizio più rilassato, meno frenetico e riuscire anche a colloquiare con i propri clienti senza troppi stress".

Da qui l'invito: "Mi rivolgo, in particolare, ai turisti locali e a regioni limitrofe, al convoglio spezzino ma non solo, a venire a godere delle Cinque Terre, come sono anni che non le vedono. Troveranno un'atmosfera piacevole e se vorranno, scopriranno, pernottando qualche giorno nei vari paesi, la magiche serate alle Cinque Terre. Speriamo che altri commercianti rivedano la propria strategia aziendale, rallentando la corsa frenetica allo street food o piatti preconfezionati atti a coprire maggior numero di coperti, e colgano l'opportunità per virare verso una maggiore qualità di proposta, alzando così il livello e fidelizzando un turista più attento e consapevole".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News