Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Settembre - ore 12.16

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Varese Ligure, pronti per il Vallebio Festival

Il presidente Alessandro Triantafyllidis: "In totale sicurezza, presenteremo le produzioni biologiche e a km0 della valle, della regione, ed accoglieremo amici dalla Toscana"

una valle in vetrina
Varese Ligure, pronti per il Vallebio Festival

Cinque Terre - Val di Vara - Torna domenica 6 settembre a Varese Ligure il Vallebio Festival. La manifestazione, organizzata dal Biodistretto Val di Vara – la Valle del biologico, l’unico della Regione Liguria, prevede una giornata ricca di appuntamenti, volti a valorizzare il modello biologico di produzione e consumo, la filiera corta, e la gestione sostenibile delle risorse, con l’obiettivo di rafforzare ancora di più un settore che fa della Val di Vara un modello da seguire: con al suo interno il 20% di tutti gli operatori liguri, la verde vallata supera il 60% di SAU (superficie agricola utilizzata) , nettamente superiore alla media nazionale, ferma al 15,4%. Una crescita confermata anche dai numeri del Biodistretto, che dall’anno della sua nascita, nel 2013, ha incrementato del 23% il numero degli operatori al suo interno.

"In un momento globale complicato - spiega il Presidente del Biodistretto e di Aiab Liguria Alessandro Triantafyllidis, - il festival torna ad aprire una finestra sul mondo rurale, sull’agricoltura biologica e contadina, che rappresentano una risposta pratica a questa crisi climatica e sanitaria. In totale sicurezza, presenteremo nelle piazze di Varese Ligure, le produzioni biologiche e a km0 della valle, della regione, ed accoglieremo amici dalla Toscana (il Biodistretto del Chianti) e dall’Emilia (Cooperativa Santa Rita). Avremo poi momenti di approfondimento tecnico e culturale, ospitati nelle suggestive cornici del Borgorotondo e del castello dei Fieschi”.

Programma

A partire dalle 10 saranno visitabili gli stand dei produttori, che insieme a quelli di street food ed ai i presìdi slow food, saranno allestiti in piazza, nelle vie centrali della cittadina ed ai piedi del Castello dei Fieschi, che per l’occasione sarà visitabile ( gli ingressi saranno comunque contingentati, nel rispetto delle normative sanitarie).
Gli appuntamenti prenderanno il via alle ore 11.00, presso la sala del castello, con l’incontro Prebuggion e Erbi a cura di Lella Canepa dell’Associazione Erbando, che presenterà la varietà di erbe selvatiche di cui è ricco il territorio e ne suggerirà il loro utilizzo in cucina, per aromatizzare i piatti in maniera gustosa.
Sempre al Castello, alle ore 14.00, si parlerà delle ultime tendenze nella produzione mangimistica per allevamenti BIO, con l’incontro PROGEO protagonista e garante della filiera biologica, a cura di Dionigi Fasce – Progeo.
A tutti i partecipanti iscritti, verrà offerto in omaggio un sacco di mangime biologico.
Alle ore 14.15, presso il Borgorotondo, l’Associazione Castanicoltori ci parlerà del rilancio della castanicoltura in Val di Vara, procedendo anche ad una dimostrazione degli innesti per il castagno.
Alle 15., il Borgorotondo ospiterà un altro momento gustoso e molto atteso, quello dell’apertura della forma di Parmigiano Reggiano, ricavata dal latte di Vacca Bianca Modenese, a cura della Cooperativa Santa Rita Bio, di Serramazzoni (Mo). Al Festival si parlerà per la prima volta quest’anno di Bioedilizia, con l’incontro La terza pelle. Dalla terra alla casa biologica, tenuto dall’esperto bioedilizia Anab Reinhold Holzer, presso il Borgorotondo, alle ore 15.45. Gli appuntamenti proseguiranno alle 17.15 presso il Borgorotondo, con l’incontro "La filiera e la coltivazione del luppolo", a cura della Taverna del Vara, Italian Hops Company e Anna Borrelli, che a seguire, proporranno la degustazione Birre e territori in rete. Dedicato ad un’altra specialità della Valle, l’ultimo degli incontri in programma, alle 18, presso il Castello dei Fieschi: fare vino biologico in Val di Vara, a cura di Cantina Ivano de Nevi. Nel rispetto delle normative anti covid, l’accesso agli incontri al Castello sarà contingentato, con i posti numerati. E’ possibile prenotarsi alla mail info@biodistrettovaldivara.it

Per i genovesi e non solo, che vorranno godersi la giornata all’insegna di produzioni, tradizioni e genuinità, il Biodistretto Val di Vara – La Valle del biologico, ha messo a disposizione il Biobus, con partenza da Genova alle ore 9.00 in Piazza della Vittoria e arrivo previsto a Varese Ligure intorno alle 10.30, con rientro in programma alle 19.00
Sarà possibile prenotare la corsa sul biobus anche da Chiavari, con partenza dalle poste e da Sestri Levante, dal parcheggio dell’autostrada. E’ possibile prenotare la corsa al link: https://www.5terreliguri.com/vacanze/da-genova-al-vallebio-festival-06-settembre-2020/ oppure chiamando il numero 371 3901847

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Programma Vallebio Festival 2020
Vallebio festival
Vallebio Festival


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News