Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Novembre - ore 10.12

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Un "Santo sul mare" in occasione dei cinquanta anni dalla morte dello scultore Silvio Monfrini

Un "Santo sul mare" in occasione dei cinquanta anni dalla morte dello scultore Silvio Monfrini

Cinque Terre - Val di Vara - Cinquant’anni fa, all’età di 75 anni, moriva Silvio Monfrini, lo scultore che aveva realizzato una delle opere d’arte e di devozione attualmente più iconiche e fotografate delle Cinque Terre: il San Francesco con il lupo sul promontorio dei Cappuccini di Monterosso al Mare.
Artista eclettico con una notevole conoscenza della scultura classica, ma anche molto vicino alle forme più contemporanee, Silvio Monfrini, lombardo, originario di Usmate in provincia di Monza, non ha mai ricevuto gli adeguati riconoscimenti per il suo lavoro. Egli realizzò opere monumentali nelle piazze di Milano, Monza e Trento, ma anche molte opere cimiteriali e per chiese. Non si conosce bene per quale legame arrivò a Monterosso, forse la conoscenza dei frati cappuccini lombardi, sta di fatto che a fine 1960 padre Daniele da Pra, guardiano del convento di Monterosso, manifestava il desiderio di costruire una grande statua devozionale dedicata a San Francesco da posizionare in luogo panoramico e scenografico sul colle di Monterosso. L’idea fu ben accolta dai superiori, dal Comune di Monterosso e dalla popolazione, cosi che, tutto sommato nel giro di poco tempo, si raccolsero i fondi per poter progettare e far realizzare il colosso scultoreo. La statua, realizzata e fusa in Lombardia, arrivò a Monterosso in treno e fu inaugurato domenica 5 agosto 1962 davanti a un pubblico numeroso e curioso. Oltre alle autorità locali erano presenti l’allora Ministro dell’Interno Paolo Emilio Taviani e il Padre provinciale dei Frati Cappuccini della Liguria.

In occasione dei 50 anni dalla morte dello scultore, il Convento dei Frati Cappuccini di Monterosso, all’interno del calendario delle celebrazioni del suo quattrocentesimo anniversario dalla fondazione, presenta un progetto di conoscenza e valorizzazione della storia della statua, forse la più fotografata delle Cinque Terre, da turisti di tutto il mondo.

L’evento “Un Santo sul mare: la statua di San Francesco d’Assisi a Monterosso al Mare” prevede: dal 10 al 25 agosto presso l’Oratorio Mortis et Orationis della Confraternita dei Neri di fianco alla chiesa parrocchiale di Monterosso si terrà la mostra fotografica dedicata allo scultore Silvio Monfrini, alla statua di San Francesco e alla sua inaugurazione. In mostra sono visibili anche alcuni bozzetti realizzati dallo scultore. I materiali sono gentilmente stati messi a disposizioni o dalla scultrice Elena Mutinelli, nipote di Monfrini e dal Comune di Usate Velate (MB).
Presso la mostra è disponibile un piccolo catalogo in cui è riprodotto l’album fotografico del giorno dell’inaugurazione della statua del 1962, album conservato presso l’Archivio dei Frati Cappuccini di Genova. Durante il periodo della mostra vengono organizzate alcune visite guidate gratuite alla statua di San Francesco per scoprire da vicino quest’opera e sentir raccontare la storia di questo monumento molto amato dalla popolazione e dai visitatori. Ritrovo sul terrazzo davanti alla statua. Per info e orari: www.conventomonterosso.it. - tel 0187.817531 - Facebook: convento cappuccini monterosso. L’evento è realizzato dal Convento dei Frati Cappuccini di Monterosso al Mare con il patrocinio del Comune di Monterosso e Proloco. Con il contributo della Compagnia di San Paolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News