Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 19 Ottobre - ore 22.02

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il restauro dell'Ospitale di San Pellegrino a Brugnato

Dal 9 ottobre al 12 dicembre, una mostra racconterà il restauro di uno dei luoghi più cari ai fedeli della diocesi. Fu costruito nel 1382, per offrire a pellegrini, pastori e mercanti un luogo di sosta, accogliente anche per le merci e il bestiame.

conoscere il territorio
Il restauro dell'Ospitale di San Pellegrino a Brugnato

Cinque Terre - Val di Vara - La storia di un territorio e i suoi tesori. Il museo diocesano di Brugnato accoglie, dal 9 ottobre al 12 dicembre, una mostra che racconta il restauro di uno dei luoghi più cari ai fedeli della diocesi della Spezia, Sarzana e Brugnato: l'Ospitale di San Pellegrino. "L'Italia dei monti conserva straordinari tesori di arte, fede e ospitalità. Appartengono a una struttura di ospitalità alcune opere d'arte che, restaurate con cura, vengono riproposte alla cultura e alla fede - si legge in una nota disponibile sulla Banca dati digitale dei beni ecclesiastici BeWeb -. Il sito è noto da sempre come Ospitale di San Pellegrino. Posto accanto al fiume Taro, alla base della dorsale appenninica, ha costituito per secoli la porta di accesso alla Liguria e alla Valle del Vara".

L'ospitale venne costruito nel 1382, per offrire a pellegrini, pastori e mercanti un luogo di sosta, accogliente anche per le merci e il bestiame: "Comprendeva un piccolo oratorio, alcune stanze per passare la notte, una corte protetta da un muro e un porticato. Si aggiunse col tempo la dogana. Un ponte sul Taro permetteva alla greggi in transumanza, provenienti dalla Riviera ligure, di raggiungere le pianure parmensi e piacentine: era questa la base di una economia fiorente. Comprensibile allora - conclude la nota - il desiderio di autorità e famiglie locali di arricchire la piccola chiesa di opere degne di ammirazione: un elegante fregio sulla parete di fondo, una statua lignea settecentesca di San Pellegrino e sei busti reliquiario. Un progetto complessivo di restauro è stato presentato per i previsti finanziamenti. Si potrà così offrire nuovamente un degno luogo di sosta a chi transita oggi sulla vicina strada di fondovalle".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Il manifesto della mostra dedicato al restauro dell'Ospitale di San Pellegrino


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News