Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Dicembre - ore 13.02

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

I Burbugiun di Pignone "conquistano" l'Allende con la loro Odissea

DA UN'IDEA DI LUCIANO BONATI
I Burbugiun di Pignone "conquistano" l'Allende con la loro Odissea

Cinque Terre - Val di Vara - Venerdì 2 febbraio alle 21 al Centro Allende alla Spezia rappresentazione dell'Odissea in dialetto con la partecipazione dei Burbugiun di Pignone, gruppo amatoriale capitanato da Luciano Bonati, giornalista, camminatore e strenuo difensore delle parlate dialettali locali. Lo scorso anno analoga iniziativa con i Promessi Sposi sempre in dialetto aveva sancito la collaborazione fra Telethon e Consorzio "Il Cigno" che coordina il calendario delle iniziative dei Burbugiun. E così, mentre Luciano Bonati in gran segreto prepara la nuova rappresentazione per il 2018 definendo ruoli e competenze alla allegra brigata messa in piedi alcuni anni orsono per proseguire la bella esperienza dei Marciapà di Castè in Comune di Riccò del Golfo, il lungo programma che aveva visto ben tredici repliche dell'Odissea in versione Bonati nel 2017 si chiude nel 2018 con un atto di solidarietà e amicizia che è diventato ormai una consuetudine da parte dei Burbugiun. Lo scorso anno il gruppo si è esibito infatti presso il centro diurno dell'Asl di Gaggiola e successivamente nel complesso di S.Anna sopra la Foce gestito dalla Onlus Agapo.

Non vi attendete una compagnia di professionisti ma un gruppo di appassionati che reciteranno nei diversi dialetti della Val di Vara e delle Cinque Terre, una sorta di babele di parlate molto spesso incomprensibili che si richiamano alla tradizione della Lunigiana. Troverete, accanto al dialetto pignonese tanto caro al professor Gino Bellani, quelli di Vernazza e Monti di Pignone per finire alle parlate delle alture del Golfo e di Quaratica. Ma non mancherà anche la parlata toscana alternata a quella del piccolo borgo di Castè.
Curiosi e tutti da gustare i monologhi e i dialoghi dei personaggi dell'Odissea che si alterneranno sulla scena. Al centro, su tutti, Ulisse e Penelope, divinità dell'Olimpo e non ultimo il cattivo Polifemo con qualche variazione di copione da parte del buon Bonati che finirà per parlare anche dei Liguri antichi e dei prodotti agricoli della Val di Vara. Il tutto per un'ora e mezza di risate e buonumore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News