Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 04 Dicembre - ore 22.23

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Appuntamento settimanale con "Scopri la Val di Vara": Maissana

i borghi d'un tempo
Appuntamento settimanale con "Scopri la Val di Vara": Maissana

Cinque Terre - Val di Vara - Prosegue l'appuntamento settimanale con la rubrica "Scopri la Val di Vara" sulla pagina Facebook Val di Vara e sul portale www.valdivara.it. Il nostro viaggio tocca i piccoli borghi della valle Lagorara, da Cembrano a Colli di Maissana, fra storia e curiosità. Non manca il riferimento al ruolo primario svolto a lungo da parte della famiglia Fieschi proprietaria di un castello che dominava dall'alto valle Lagorara e l'azione tesa a radicare il proprio potere in Val di
Vara anche attraverso l'arrivo di famiglie di fedelissimi dal Tigullio che si andranno nel tempo a stabilire nei vari borghi. I loro cognomi, ad iniziare da Lavagnino, ricordano la loro origine in una storia che si intreccia inevitabilmente con i Fieschi.

Fra le curiosità l'oratorio di San Bernardo alle pendici del monte Verruga sopra l'abitato di Campore costruito verosimilmente su un masso altare, luogo di culto dei Liguri antichi che qui come altrove hanno lasciato tracce significative. C'è infine la singolare storia della piccola località chiamata Colli di Ossegna che in molti conoscono come Colli di Valletti. Nell'Ottocento un parroco di Ossegna, vista la oggettiva difficoltà per raggiungere il piccolo oratorio che si trova in quella località, per dirvi messa, propose che fosse la comunità di Valletti a prendersene cura. C'è però
una particolarità in tutto questo: Valletti fa parte del Comune di Varese Ligure e non di Maissana. Conclusione: l'operazione non andò in porto e ancora oggi Colli è conosciuto con riferimento a Ossegna. A parte, ovviamente, le abitazioni che sono sul versante varesino e che continuano a denominarsi Colli di Valletti.

Lo spopolamento della popolazione che ha interessato larga parte della Val di Vara nel corso del Novecento non ha fatto venir meno la voglia, soprattutto in alcuni giovani produttori, di investire nell'agricoltura e nella recettività. Un segno di buona speranza unito ai tanti segreti che ancora la Valle Lagorara nasconde con la sua storia millenaria capace di sviluppare interessanti opportunità nel campo turistico. Buona lettura e proseguiamo il viaggio settimanale alla scoperta della Val di Vara, quella meno conosciuta, in cui ogni pietra parla di una piccola, grande comunità e di una storia diversa, interessante e talora curiosa, così da coinvolgere attivamente anche i lettori con le loro osservazioni e critiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News