Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 20 Luglio - ore 18.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Truffa in un ristorante della Riviera: quel vino "pregiato" viene da un discount

In azienda arriva un ragazzo che consegna la cassa di vino, prende 500 euro in contanti e comunica di essersi dimenticato la fattura nel furgone e di doverla tornare a prendere. Per non tornare mai più.

‘fasulla’ consegna
Truffa in un ristorante della Riviera: quel vino "pregiato" viene da un discount

Cinque Terre - Val di Vara - Truffa da 500 euro in un ristorante della Riviera. I titolari ordinano un vino pregiato richiesto da un cliente che aveva prenotato un tavolo da dieci persone, ma quando il fornitore effettua la consegna, prende i contanti e se ne va senza rilasciare la fattura. Gli ospiti non si presentano e il vino si rivela essere quello di un banale discount. Un tipo di truffa insolito, ma che probabilmente non rappresenta un caso isolato. Per evitare il ripetersi di episodi simili a questo, che sfruttano la bontà e la gentilezza degli operatori per poi mettere a segno delle truffe, Confcommercio Imprese per l’Italia La Spezia, mette in guardia i propri associati e tutti i professionisti del settore.

Nei giorni scorsi la titolare del ristorante vittima dell’episodio aveva infatti ricevuto una telefonata da parte di una donna, la quale aveva chiesto le venisse riservato per il pranzo di oggi un tavolo per dieci persone. Durante la telefonata, la donna, artefice della truffa, aveva spiegato in maniera davvero convincente quanto quel pranzo fosse importante, poiché la famiglia si sarebbe riunita per festeggiare il compleanno del padre. Padre amante di un vino francese molto pregiato (Pays d'oc reserve). La donna ha infatti espresso il desiderio di poter avere questo vino, spiegando come l’unica enoteca che ne disponesse, fosse a Milano, e non avendo quindi modo di reperirlo. La titolare si è resa disponibile a procurarselo per poter accontentare il desiderio di questa famiglia. A quel punto, la donna, ha suggerito allo stesso ristorante il numero di telefono di un fornitore che conosceva da cui poter ordinare le sei bottiglie tanto desiderate.

Fatto l’ordine, oggi la ‘fasulla’ consegna e la scoperta dell’imbroglio. In azienda arriva un ragazzo che consegna la cassa di vino, prende i soldi in contanti (480€ + IVA) e comunica di essersi dimenticato la fattura nel furgone e di doverla tornare a prendere. A quel punto, il ragazzo sale a bordo del camion e si dilegua. A pranzo non arriva nessuna famiglia felice per festeggiare il compleanno del papà amante del buon vino e all’interno dello scatolone imballato, un vino di bassa qualità, del costo di 2.50€ a bottiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Come ogni estate, non c'è un giorno senza sagre. Che ne pensate?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News