Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Marzo - ore 19.06

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Scirocco a 133 all'ora ai Casoni di Suvero

Scirocco a 133 all'ora ai Casoni di Suvero

Cinque Terre - Val di Vara - Il punto di Arpal

Aumenta la spinta dello scirocco sul levante regionale: a Casoni di Suvero (SP) raffica a 133 km/h. La conseguenza è l'aumento delle temperature in tutto il levante, con Santo Stefano d'Aveto (a 1322 m slm) che tocca i +6.2°C.

Alla stessa altezza, ma 100 km più a ponente, il Monte Settepani è ancora la località più fredda della Liguria con -5.9°C: oltre dodici gradi di differenza.

Segnalati nuovi episodi di gelicidio nell'entroterra: ricordiamo la definizione di questo fenomeno (che si può trovare sul glossario Arpal: https://www.arpal.gov.it/homepage/meteo/glossario.html )

Gelicidio: fenomeno provocato dalla pioggia o dalla pioviggine che (a causa della cosiddetta sopraffusione) giunge al suolo in forma liquida pur con una temperatura dell'aria inferiore a 0 °C gelando a contatto con il terreno.

Il fenomeno si verifica in condizioni invernali, quando si hanno precipitazioni in presenza di una colonna d’aria fredda (favorevole alla formazione di precipitazioni solide), “interrotta” alle quote medio-basse (intorno ai 1500-3000 m) da uno strato in cui l’aria è più calda. Il gelicidio non si forma quasi mai da nubi calde, cioè da nubi da cui cade acqua allo stato liquido.

La precipitazione nasce, in questo caso, alle quote più alte in forma solida (come neve) ma, incontrando nella caduta verso il suolo lo strato più caldo, si scioglie completamente.

Se in prossimità del suolo, incontra uno strato di aria fredda con temperatura inferiore a 0 °C, le gocce venutesi a formare congelano all'istante sulle superfici. Si forma così uno strato di ghiaccio trasparente, omogeneo, liscio e molto scivoloso, che racchiude i rami degli alberi, gli arbusti, gli steli dell'erba, i cavi elettrici nonché strade, marciapiedi, automobili ecc. all'interno di un involucro assai duro di acqua cristallizzata e trasparente.

Il gelicidio può provocare danni diffusi ai boschi in quanto rende gli alberi corpi rigidi e quindi non più in grado di resistere alle sollecitazioni del vento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News