Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 21 Luglio - ore 22.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Picconate fuorilegge, beccati due ladri di piante pregiate

Puntuale intervento dei Carabinieri forestali in alta Val di Vara.

Picconate fuorilegge, beccati due ladri di piante pregiate

Cinque Terre - Val di Vara - Militari della stazioni dei Carabinieri forestali di Sesta Godano e Sarzana e dei Carabinieri della Stazione Territoriale di Borghetto Vara hanno colto sul fatto due cittadini albanesi, residenti ad Imperia con regolare permesso di soggiorno, che con un piccone stavano estirpando in un bosco in località Agnola di Sesta Godano piante di “Euphorbia”, specie vegetale protetta dalla legge nazionale e regionale.

E' stato possibile pizzicare la coppia in flagranza di reato grazie all'azione sinergica e combinata tra la componente territoriale e forestale dell’Arma poiché, mentre alcuni militari perlustravano il bosco alla ricerca dei trasgressori, altri operatori rimanevano a presidio del furgone parcheggiato dagli stessi trasgressori a bordo strada.

Le piante in questione, per una quantità di circa due metri cubi, sarebbero state poi stipate nel furgone per poi essere vendute per la realizzazione di composizioni floreali di pregio, particolarmente richieste nel periodo natalizio.

L’estirpazione di specie vegetali protette non è fenomeno nuovo sia in Liguria sia in altre parti del territorio nazionale in cui sono presenti specie appetibili sotto il profilo commerciale, come mirto, lentisco e leccio.

E’ da sottolineare che la razzia di specie vegetali protette per fini commerciali è particolarmente dannosa perché avvenendo tramite il massiccio e sistematico prelievo di numerosi esemplari impoverisce l’ecosistema e contribuisce ad aumentare i rischi di dissesto idrogeologico, dal momento che le piante vengono, in tutta fretta, sradicate per mezzo di picconi e con danni al terreno sottostante, che rimane, per ampie aree, privo di vegetazione e di difese.

I due albanesi sono stati segnalati all’autorità giudiziaria per furto aggravato e le piante estirpate sono state poste sotto sequestro. Sono state inoltre elevate agli stessi due sanzioni amministrative da 600 euro ciascuna per violazioni alla Legge Forestale Regionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Come ogni estate, non c'è un giorno senza sagre. Che ne pensate?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News