Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 14 Agosto - ore 13.07

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Nonno e nipote si perdono di vista alla stazione, la Polfer li ricongiunge

Momenti di terrore per una famiglia canadese in vacanza in Liguria: uno a Genova, l'altro a Monterosso in ansia reciproca.

la disavventura
Nonno e nipote si perdono di vista alla stazione, la Polfer li ricongiunge

Cinque Terre - Val di Vara - Nonno e nipote si perdono di vista alla stazione di Genova Piazza Principe e da quel preciso istante scatta l'allarme, preso in carico dalla Polizia Ferroviaria del secondo scalo genovese. Gli agenti notavano nell’atrio della stazione un giovanissimo turista che cercava ovunque con lo sguardo palesemente preoccupato. Il giovane spiegava agli agenti di trovarsi in vacanza in Italia con il nonno e che entrambi erano da poco scesi da un treno regionale per proseguire con un altro convoglio verso Monterosso, meta ultima della loro vacanza. Ma è bastato un momento velocissimo di disattenzione, fra la folla, con un occhio sempre attento ai propri bagagli e la concomitanza sullo stesso marciapiede di treni in arrivo e partenza, per rimanere solo. Dov'è finito il nonno?
I treni ripartono e intorno a lui non ci sono più viaggiatori. Non si sente il vociare allegro e spensierato tipico di turisti in partenza per le vacanze che c'era fino a pochi secondi prima. Solo silenzio, ad eccezione di un altoparlante che dà informazioni in una lingua che il ragazzo non comprende. Si mette in attesa perché prima o poi suo nonno riapparirà dalle ripide scale, magari con una bibita o un giornale…ma niente. Non succede niente.

La paura diventa panico e il ragazzo decide di trascinare con sè i bagagli raggiungendo l’atrio della stazione: ma anche qui il viso del nonno non compare da nessuna parte. Succede invece, come detto, che la Polizia Ferroviaria lo veda, intento a cercare qualcuno. Gli agenti capiscono la meta finale e si precipitano a cercare su quello che potrebbe essere il treno preso dall’anziano: effettivamente sull'IC 679, c'è il congiunto, arrivato a Monterosso e in ansia, proprio come l'adorato nipote. Attraverso la visione dei filmati delle telecamere per la videosorveglianza, gli agenti hanno potuto vedere salire il signore sul treno con parte del bagaglio, mentre il ragazzo era ancora a terra con le restanti borse. Le immagini mostravano il treno lasciare Piazza Principe mentre il giovane volgeva lo sguardo in altra direzione. Dopo aver preso contatto con il capotreno dell’Intercity, al quale veniva fornita la descrizione del cittadino canadese, questi ricordava con chiarezza di averlo visto scendere a Monterosso. Personale del Posto di Polizia Ferroviaria di Spezia raggiungeva quindi quella stazione e lo rintracciava mentre vagava smarrito e disperato per le vie della cittadina rivierasca. E’ solo questione di ore e la famiglia si ricongiunge…la vacanza può continuare!

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News