Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 17 Ottobre - ore 18.39

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Giallo nelle acque di Deiva, il cadavere potrebbe appartenere a un uomo

Il ritrovamento risale a questa mattina alle 12. I primi a dare l'allarme sono stati dei diportisti. Per l'autopsia potrebbero volerci giorni.

in mare da un mese
Giallo nelle acque di Deiva, il cadavere potrebbe appartenere a un uomo

Cinque Terre - Val di Vara - Potrebbe essere un uomo la persona trovata in tarda mattinata al largo delle coste di Deiva Marina, nello Spezzino. Al momento ogni ipotesi su come sia finito in quel punto e cosa l'abbia ucciso è da verificare. Le operazioni di recupero sono scattate verso le 12 quando alcuni diportisti hanno notato il cadavere galleggiare poco distante dalla loro imbarcazione.

A procedere con le indagini sono i Carabinieri del comando provinciale della Spezia e gli elementi in loro possesso non sono molti. Le condizioni del cadavere sono critiche: è in avanzato stato di decomposizione e da una prima analisi sembrava che avesse i resti parziali di una maglietta e di un costume da bagno. Sul corpo non sono stati trovati né documenti né oggetti che possano poter dare indicazioni sull'indentità. Dalla corporatura non si esclude che possa trattarsi di un uomo.

Ad una prima analisi pare che il corpo sia rimasto in acqua per oltre un mese e per gli esami autoptici, visto appunto lo stato in cui versava, si dovranno attendere alcuni giorni. Se non dovessero arrivare risposte neanche in questi frangenti solo il test del dna potrebbe permettere ulteriori risvolti. In questa delicata fase delle indagini, con un corpo ancora senza nome, i carabinieri procederanno con uno screening su tutte le persone scomparse nell'ultimo mese. Diverse le piste che potrebbero aprirsi: dal gesto volontario, al malore in acqua.
Dopo il recupero in mare di questa mattina da parte dei Vigili del Fuoco e le prime indagini dei carabinieri, la salma è stata portata alla camera mortuaria del Sant'Andrea della Spezia.



Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News