Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 24 Novembre - ore 22.18

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Artigiano e pusher, arresto in Val di Vara

I carabinieri di Sarzana hanno scoperto un 44enne di Follo con un grammo di cocaina. In seguito, da ulteriori perquisizioni, ne sono spuntati altri 11 e un kit per il confezionamento.

la droga sequestrata valeva mille euro rivenduta
Artigiano e pusher, arresto in Val di Vara

Cinque Terre - Val di Vara - Artigiano scoperto con 12 grammi di cocaina. Per lui è scattato l'arresto e a fermarlo sono stati i Carabinieri della Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Sarzana che ieri pomeriggio, in Via Genova a Calice al Cornoviglio hanno notato una Bmw con un uomo alla guida, che viaggiava con andamento incerto, ed hanno intimato l’alt al conducente.
L’uomo, un artigiano 44enne di Follo, incensurato, di fronte alla pattuglia ha mostrato fin da subito nervosismo e così di iniziativa i carabinieri hanno proceduto alla perquisizione personale del fermato e del veicolo rinvenendo, all’interno del vano portaoggetti dell’auto, due dosi di cocaina del peso complessivo di 1 grammo.

I militari hanno esteso la perquisizione all’abitazione del 44enne, al cui interno hanno scoperto e sequestrato ulteriori 11 grammi di cocaina pronta per essere venduta ed oltre 400 euro in banconote di piccolo taglio, che gli inquirenti ritengono essere il frutto di precedenti attività di spaccio, nonché un bilancino di precisione utilizzato per pesare e confezionare la droga.

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di detenzione di 12 grammi di cocaina a fini di spaccio, destinati al mercato illegale della droga in Val di Magra dove avrebbero potuto fruttargli fino a mille euro di illecito guadagno.

Arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio, dopo una nottata passata agli arresti domiciliari a Follo, questa mattina l’artigiano è stato tradotto davanti al Giudice della Spezia per l’udienza direttissima di convalida dell’arresto, all’esito della quale l’Autorità Giudiziaria ha disposto la scarcerazione applicando nei suoi confronti la misura cautelare dell’obbligo di presentazione giornaliera alla Stazione dei Carabinieri, in attesa del processo aggiornato al prossimo mese di novembre.

Prosegue così l’attività di prevenzione e repressione delle condotte illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti attuata dal Comando Compagnia Carabinieri di Sarzana, in questo momento emergenziale anche abbinata al controllo del territorio finalizzato alla verifica del rispetto delle disposizioni vigenti adottate per prevenire e mitigare la diffusione del contagio da Covid-19.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Posto di blocco


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News