Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 01 Ottobre - ore 14.21

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Aggressione omofoba alla stazione di Vernazza, presi di mira due fidanzati

L'episodio risale al pomeriggio di ieri. Una coppia di ragazzi residenti nel Bolognese è stata presa di mira dal branco. Spintonati e presi a calci e pugni. Indagine vicine all'identificazione di uno dei responsabili.

indagini ancora in corso
Aggressione omofoba alla stazione di Vernazza, presi di mira due fidanzati

Cinque Terre - Val di Vara - Un'aggressione omofoba in piena regola. E' quanto si è verificato ieri pomeriggio alla stazione ferroviaria di Vernazza e su quanto stanno indagando la Polizia di Stato e la Squadra mobile in un'operazione congiunta con i carabinieri. Dell'aggressione si era venuto a sapere ieri a poche ore dal fatto. In seguito sono emersi poi nuovi particolari che danno alla violenza un contorno ancora più grave. Tutto sarebbe cominciato attorno alle 16, quando una coppia di giovani uomini di 23 e 25 anni, residenti nel Bolognese, si trovava alla stazione ferroviaria dopo aver passato una giornata di vacanza alle Cinque Terre. I due fidanzati sono stati presi di mira da un gruppo di giovani in corso di identificazione, che sarebbero residenti nello Spezzino.

Stando a quanto riferito dalla Polizia di Stato, le vittime dapprima sarebbero state insultate e spintonate. Poi sarebbero arrivati i calci ed i pugni. Avvertite le forze dell'ordine, in pochi minuti sono stati attivati sia i carabinieri, presenti in zona con una pattuglia, sia la Polizia ferroviaria. I militari di Monterosso hanno soccorso i giovani e hanno raccolto le prime testimonianze. La polizia ha proceduto con l'analisi delle telecamere a circuito chiuso, aprendo da quel momento la caccia al branco. Il gruppetto di violenti si era infatti dileguato a bordo del primo treno utile per far perdere le proprie tracce. Stando a quanto si apprende, uno degli aggressori sarebbe già stato identificato. Ma sulle indagini per ora c'è il più stretto riserbo. La Squadra mobile continua a lavorare per trovare i colpevoli di questo gesto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News