Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Novembre - ore 17.05

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Varese ligure, sabato si parla di 'Domini collettivi' con il Cigno

Varese ligure, sabato si parla di 'Domini collettivi' con il Cigno

Cinque Terre - Val di Vara - Sabato 20 ottobre con inizio alle ore 17 presso la Sala della Compagnia di Varese Ligure, all'interno del centro storico, decima Giornata di Studio del Consorzio "Il Cigno" realizzata in collaborazione con il Centro "Cervati di Seravezza". Argomento dei lavori la recente legge 168 del 2017 che ha introdotto nel nostro ordinamento i "Domini collettivi". Di che si tratta? Per domini collettivi si intendono i beni delle comunità piccole e grandi che siano la cui storia ci riporta indietro con le lancette dell'orologio di qualche millennio. Ordinamento residuale da acquisire da parte degli enti pubblici o viceversa una opportunità per le comunità di offrire un contributo importante alla rinascita anzitutto della montagna diversamente condannata a un lento e progressivo spopolamento e abbandono? Di questo parleranno i relatori e quanti vorranno offrire il loro contributo nel dibattito.
Sarà anche l'occasione per conoscere alcune realtà importanti del nostro Paese, dal Trentino all'Appennino tosco - emiliano , da nord a sud dell'Italia. Interverrà una delegazione dell'ASBUC di Barga con il presidente e alcuni membri del consiglio direttivo per portare la testimonianza diretta che cambiare è possibile tutelando in modo appropriato il patrimonio agro-forestale e non solo. Il dottor Sandro Ciani parlerà delle politiche regionali relative ai domini collettivi mentre Giorgio Pizziolo, presidente del Centro "Cervati" di Seravezza, tratterà delle implicazioni importanti della nuova legge. A sua volta Daniele Granara, avvocato e docente presso le Università degli studi di Genova e Urbino, riprenderà il tema degli Usi civici, della loro storia e delle sviluppo socio-economico che potrà derivare da una corretta applicazione della nuova norma.
Ospite d'onore della serata il professor Giorgio Pagliari di Parma, docente universitario presso il locale Ateneo, primo firmatario della legge 168, che illustrerà cosa sono i Domini collettivi e gli obblighi derivanti da una corretta gestione degli stessi. L'ordinamento giuridico italiano fino alla scorso anno era basato su due pilastri, il primo rappresentato dai beni pubblici, il secondo da quelli privati. Nasce ora un terzo soggetto giuridico: il dominio collettivo, inalienabile e incedibile. Beni frazionali, usi civici, comunaglie, ASBUC escono finalmente dalla marginalità nella quale erano stati relegati per decenni per riaffermare il concetto di comunità, visto come insieme di persone che operano per il bene comune.
Dopo la registrazione dei partecipanti alle ore 17 inizio dei lavori con gli interventi dei relatori cui seguirà quello dei rappresentanti delle comunità di uso civico e dei portatori di esperienze. La professoressa Rita Micarelli del Centro "Cervati" spiegherà cos'è l'Università della Montagna, nata con l'intento di legare fra loro le comunità e combattere la marginalità a conclusione di un incontro sull'argomento dei Domini collettivi svoltosi mesi orsono a Barga.
"E' tempo - ricorda il prof. Giorgio Pizziolo . presidente del Centro "Cervati" che le comunità, anzitutto quelle marginali, prendano coscienza del loro esistere e dei loro diritti. La vicenda delle Alpi Apuane che rischiano di scomparire per sempre è emblematica e preoccupante. La nuova legge offre un contributo importante se non fondamentale per invertire la rotta".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News