Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Agosto - ore 11.34

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Uva nella morsa della siccità, speranza riposta nella pioggia agostana

Punto della situazione sulla produzione vitivinicola delle Cinque Terre.

Uva nella morsa della siccità, speranza riposta nella pioggia agostana

Cinque Terre - Val di Vara - La siccità, nemica- amica della produzione vitivinicola delle Cinque Terre. E' questa l'istantanea scattata in questo rovente luglio dal Consorzio "5 Terre Sciacchetrà" in occasione della presentazione del Festival del passito delle Cinque Terre presentato questa mattina in provincia.
Le Cinque Terre dal punto di vista turistico per fama e bellezza sono tra le mete più gettonate ma a rendere unico il territorio non è soltanto la sua aspra e affascinante conformazione. Il valore aggiunto è dato dalla produzione vitivinicola per la quale si esporta, fuori dal confine provinciale, circa il 30 per cento delle bottiglie. L'estate è nel pieno e alla vendemmia manca qualche mese. A detta dei produttori, il banco di prova sarà agosto nella speranza che torni pioggia a sufficienza per rinvigorire le viti.
"L'anno scorso - ha spiegato il presidente del Consorzio "5 Terre Sciacchetrà" Heydi Bonanini - la produzione è stata del 30 per cento in meno rispetto all'annata precedente. La siccità in questa fase non aiuta. Nel tempo abbiamo visto andare in crisi vigne di 40 anni".
"Anche noi - ha detto Luigi Grillo dell'azienda Buranco - , se dovesse proseguire questa siccità dovremmo accontentarci delle quantità di uve dell'anno scorso. Nel 2016 erano sostanzialmente sane, ma in quantità decisamente ridotta, hanno bisogno di acqua e sole. L'acqua non arriva e stiamo pensando all'impianto di irrigazione "goccia a goccia". Per questo impianto abbiamo già fatto richiesta di finanziamento al Psr e speriamo che diventi realtà per il prossimo anno, la Regione potrebbe riconoscerci il 50 per cento di finanziamento dell'opera".
Luciano De Battè, produttore di Riomaggiore è cauto, ottimista soprattutto per la qualità dell'uva: "E' vero, c'è questa situazione di grande stress idrico. Siamo ancora a luglio e anche nelle annate precedenti è sempre stato un mese parco di piogge è auspicabile che agosto, invece lo sia, così potrà rinfrescarsi l'aria. L'uvabosco è fondamentale per il vino doc e per lo Sciacchetrà e l'annata si sta presentando molto bene".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure