Città della Spezia Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Febbraio - ore 22.19

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Un taglio alla burocrazia per recuperare i muretti a secco caduti

Un taglio alla burocrazia per recuperare i muretti a secco caduti

Cinque Terre - Val di Vara - A seguito degli incontri presso la sede dell'Ente Parco con le Associazioni rappresentanti le categorie agricole, i produttori e gli agricoltori delle Cinque Terre il Parco nazionale delle Cinque Terre si è adoperato presso la Regione Liguria per favorire l'adozione di misure atte a semplificare le procedure di recupero dei terrazzamenti agricoli.
Con legge regionale n. 29 del 2017 , il cosiddetto collegato alla legge di stabilità, il Dipartimento Agricoltura, Turismo, Formazione e Lavoro Settore Politiche della Montagna e della Fauna Selvatica della Regione Liguria ha apportato modifiche essenziali al Regolamento delle prescrizioni di massima e di polizia forestale, tra cui l'abrogazione delle parole "in costanza di coltivazione del fondo" nell'articolo 58 in riferimento ai muretti a secco.

"In questo modo - conferma Vincenzo Resasco, presidente F.F. del Parco - si applica direttamente quando individuato dalla legge regionale numero 4 del 1999 che, all'articolo 35, prevede non siano soggette ad alcun titolo abilitativo la manutenzione e il ripristino di muretti di fascia, che non determinino alterazioni delle caratteristiche dimensionali, formali, funzionali e tipologiche della struttura originaria, fatto salvo quanto previsto per i muretti a secco nel regolamento di cui all'articolo 48. Un ulteriore passo - aggiunge Resasco - per dare incremento impulso al recupero del territorio e facilitare il lavoro degli agricoltori delle Cinque Terre."
"Con le modifiche apportate gli agricoltori - conclude Resasco - possono ripristinare i muri di fascia di terreni abbandonati nei terreni oggetto di recupero. Questo è il primo passo verso l'auspicata semplificazione amministrativa per rendere sempre meno complicato il recupero delle terre incolte. Il Piano del Parco sarà un ulteriore strumento per l'ottenimento degli obiettivi e delle attese degli agricoltori del territorio".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News