Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Marzo - ore 19.06

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Strade provinciali, il restyling coinvolge le due valli

Il punto sui cantieri del presidente Cozzani: nuovi guardrail a Brugnato, pulizia alle gallerie di Biassa, messa in sicurezza a Pignone e Carrodano.

manutenzioni e sostituzioni
Strade provinciali, il restyling coinvolge le due valli

Cinque Terre - Val di Vara - "Abbiamo programmato molti operazioni di sistemazione delle strade provinciali su tutto il territorio e alcuni cantieri hanno già completato le loro attività. Ovviamente si tratta di un programma di interventi di manutenzione che proseguirà anche nei prossimi e che si ispira non solamente al miglioramento del manto stradale ma, soprattutto, al miglioramento delle condizioni di percorribilità in sicurezza lungo il tracciato delle nostre strade".

Il Presidente della Provincia Giorgio Cozzani fa il punto delle prime opere concluse in queste settimane. In particolare questi interventi hanno interessato il ripristino di alcuni tratti di barriera e il miglioramento della visibilità di alcune importanti gallerie. La posa dei nuovi guardrail è stata per due tipologie: N2 per i bordi stradali e H2 per i bordi ponte. I tratti interessati dai cantieri sono lungo le SP7 (in prossimità del comune di Brugnato) e SP38 (nei tratti compresi tra Pignone e Colle di Gritta) dove sono stati messi in sicurezza dieci pozzetti di bordo strada nonché la barriera del ponte nelle vicinanze del bivio per Albereto. Sulla SP566 è stata sistemata la barriera a bordo ponte, nel tratto compreso tra Brugnato e bivio per Cornice; analogamente sulla SP 566DIR nel tratto tra Cà del Sale e Carrodano. "Le stese di barriera più lunghe sono state quella sulla SP566 di 95 metri e l’altra sulla SP 566DIR, lunga 60 metri. Tutti gli altri interventi hanno avuto lunghezze variabili tra i 6 e i 40 metri, oltre ad alcuni “pezzi” speciali che sono stati realizzati per raccordare le preesistenti barriere con le nuove. Con questi interventi abbiamo potuto rimuovere un gran quantitativo di new jersey che, in alcuni casi, si trovavano ai bordi delle strade dal lontano 2011" - precisa Cozzani.

"Altre opere per un significativo miglioramento della sicurezza sono state effettuate nelle gallerie “Biassa” sulla SP370, “Vertice” sulla SP 566 e “Monte Persico” sulla SP 566DIR. Abbiamo provveduto al lavaggio delle barriere riflettenti sia sulla volta (nella “Biassa”) sia laterali e, infine, abbiamo provveduto al ripristino della tinteggiatura bianca delle pareti per un’altezza lineare di tre metri. Rammento come, nei mesi scorsi, siano stati già effettuati interventi di manutenzione e sostituzione degli impianti elettrici e dei corpi illuminanti di questi tunnel: il risultato che abbiamo conseguito è di un significativo miglioramento della luminanza e dunque della sicurezza per gli utenti che le percorrono", conclude il Presidente. Nei prossimi giorni si avvieranno altri cantieri lungo la viabilità provinciale come, ad esempio, nel Comune di Vezzano Ligure.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News