Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 16 Gennaio - ore 09.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Strada della Ripa, nuovi cantieri in partenza

Giampedrone: "Si va a traguardare la messa in sicurezza dell’intero tratto di questa arteria, ancora più importante dopo il crollo del ponte di Albiano". Poi arriverà il quarto e ultimo lotto con il muro di sostegno da realizzare in 190 giorni.

SECONDO E TERZO LOTTO

Cinque Terre - Val di Vara - Aperto oggi il cantiere per la realizzazione del secondo e terzo lotto dei lavori di messa in sicurezza della Strada della Ripa, finanziati interamente con risorse di Regione Liguria per un investimento complessivo di circa 8 milioni di euro.
Sul posto l’assessore alla Protezione civile di Regione Liguria Giacomo Giampedrone che ha effettuato un sopralluogo insieme al presidente della Provincia Pierluigi Peracchini, ai sindaci di Vezzano Ligure Massimo Bertoni e Follo, Rita Mazzi, ai tecnici di Ire e ai referenti della ditta aggiudicatrice della gara d’appalto. "Grazie alla collaborazione di tutti i soggetti coinvolti - afferma Giampedrone - manteniamo la promessa fatta a dicembre, quando, con l’apertura del bando di gara, avevamo assicurato l’avvio dei lavori entro primavera, in piena continuità con la conclusione del primo lotto. C’è però un impegno ulteriore, indispensabile in questo momento di emergenza coronavirus, per garantire la sicurezza di tutti i lavoratori grazie all’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e all’adozione di tutte le misure necessarie, esattamente come avviene nel cantiere per la ricostruzione del ponte di Genova e negli altri cantieri legati alla messa in sicurezza del territorio e al contrasto del dissesto idrogeologico”.

Va in archivio dunque il primo lotto di lavori, finanziato ai tempi da Regione con 3 milioni e 235mila euro, grazie al quale è stata realizzata la galleria paramassi di 158 metri a protezione della strada, con la risistemazione del versante attraverso il posizionamento di barriere di contenimento. I nuovi capitoli d'intervento riguardano la seconda galleria paramassi lunga 70 metri, barriere paramassi e paracolate e di un muro di sostegno. Il costo dei lavori è di 2.218.662, 835 euro per una durata massima stimata in 320 giorni. "Con questi due ulteriori lotti, affidati con appalto unico e realizzati con un unico cantiere - prosegue Giampedrone - traguardiamo la messa in sicurezza dell’intero tratto di questa arteria stradale, ancora più importante dopo il crollo del ponte di Albiano Magra, che ha determinato un aumento dei flussi di traffico in questa parte del nostro territorio. L’obiettivo di questi lavori è duplice: da un lato proseguire l’intervento rispettando il cronoprogramma e, dall’altro, limitare il più possibile i disagi per i cittadini. Per questo, entro un paio di mesi sarà realizzata una strada di cantiere provvisoria, grazie alla quale il tragitto della Ripa diventerà integralmente percorribile a doppio senso”. “Non dobbiamo dimenticare - aggiunge Giampedrone - che ancora prima di partire con la progettazione dei quattro lotti della messa in sicurezza, questa Giunta nel 2015 ha investito circa 530mila euro di fondi provenienti dalle accise per interventi che hanno consentito la riapertura a senso unico alternato della strada, chiusa completamente al traffico da agosto dello stesso anno”. “La Ripa – aggiunge il presidente Peracchini - è strategica sia per i residenti sia per le attività economiche della zona, perché permette spostamenti rapidi da una parte all’altra della Val di Magra ed è un asse viario indispensabile di collegamento con la bassa Val di Vara. Il rispetto del cronoprogramma è frutto della piena sinergia tra Regione e Provincia, che costituisce una grande opportunità per tutto il territorio". Per terminare l’opera seguirà il quarto lotto di consolidamento del versante con la realizzazione di un muro di sostegno: il costo è di 1 milione e 245 mila euro per 190 giorni di lavori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Il cartello del secondo e terzo lotto


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News