Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 25 Agosto - ore 01.20

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sentieri del mare: nuovi percorsi natatori a Riomaggiore e Manarola

Due nuove corsie blu lungo la costa delle Cinque Terre. Delimitati da boe arancioni, permettono di immergersi in sicurezza tra le bellezze dell’Area Marina Protetta.

'piscine naturali a cielo aperto'
Sentieri del mare: nuovi percorsi natatori a Riomaggiore e Manarola

Cinque Terre - Val di Vara - Alle Cinque Terre mare e terra esistono senza soluzione di continuità. I sentieri di terra si riflettono in quelli di mare, in un unico grande mosaico di biodiversità. Con questo spirito l'Area Marina Protetta delle Cinque Terre, attraverso il lavoro dei suoi tecnici, ha completato l'installazione di due nuove corsie natatorie delimitate da boe bianche ed arancioni nelle acque antistanti i borghi di Riomaggiore e Manarola. In programma nei prossimi giorni anche la creazione del percorso natatorio a Monterosso.

A Riomaggiore il percorso prende il via dall'angolo orientale della spiaggia della Fossola fino a Lama Crexia, sviluppandosi per circa 200 metri in Zona B. A Manarola invece parte da Punta Bonfiglio e arriva fino all'inizio dello spiaggione di Corniglia (Zona C) e consente di immergersi nel blu, senza fretta ed in sicurezza, per circa 400 metri. In queste 'piscine naturali a cielo aperto' si può accedere solo a nuoto o con natanti a remi come ad esempio le canoe.

I nuovi percorsi natatori sono realizzati nell'ambito del Progetto GIREPAM (Gestione Integrata delle Reti Ecologiche attraverso i Parchi e le Aree Marine), 'azione t4' - Promozione di percorsi naturalistici in ambito marino e di salvaguardia dei fondali'. La sfida comune è attuare una comune strategia di gestione integrata transfrontaliera, progettata e implementata dalle Regioni in rete con Parchi e Aree protette, per sviluppare soluzioni comuni ai più importanti problemi di gestione della zona di cooperazione: eccessivo sfruttamento delle risorse, inquinamento, frequenza, conflitti sociali etc. L'obiettivo è quindi quello di migliorare la governance e la gestione delle zone marittimo costiere da parte degli attori responsabili della protezione del patrimonio naturale, nell'ambito di un approccio globale che vada oltre una visione territoriale limitata e che tenga conto delle prospettive europee per lo sviluppo dell'economia blu-verde.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News