Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15 Luglio - ore 09.34

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sempre più vicina la soluzione per i limiti dei gruppi nel borghi delle Cinque Terre

Il direttore Scarpellini: "Domani la delibera in mano ai sindaci che sapranno scegliere".

cosa succede se passa il protocollo

Cinque Terre - Val di Vara - Verrà trasmessa domani ai Comuni di Riomaggiore, Vernazza e Monterosso la delibera che prevede gruppi di massimo 15 persone all’interno dei borghi del Parco nazionale delle Cinque Terre. Dopo la discussione dei giorni scorsi è tutto pronto per il passo successivo: dopo le rispettive valutazioni amministrazioni potrebbero sposare il protocollo di Federparchi rendendolo valido anche nei borghi. L’unica differenza con quello già applicato è il numero dei componenti di ogni singolo gruppo: 15 nei borghi, 12 sui sentieri.
A spiegare l’iter è il direttore del Parco Patrizio Scarpellini: “Domani trasmetteremo la delibera ai Comuni delle Cinque Terre e poi decideranno se faranno ulteriori delibere nei rispettivi territori. Sia chiaro, nel momento in cui venisse applicato nessuno verrà rimandato indietro, semplicemente i gruppi più numerosi verranno suddivisi in due. Questa accortezza è votata a limitare gli assembramenti, le pressioni sulle attività commerciali dei borghi stessi e i primi cittadini sapranno fare le scelte più opportune”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News