Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Agosto - ore 11.07

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Seicento persone a secco, il sindaco ad Acam: "Impensabile non poter prevedere"

Massimo Rossi, primo cittadino di Beverino, non ci sta: "Serve più impegno da parte dell'azienda".

Seicento persone a secco, il sindaco ad Acam: `Impensabile non poter prevedere`

Cinque Terre - Val di Vara - Sabato scorso, poco dopo le otto e mezza di sera, si è verificata la mancata erogazione di acqua potabile in tutta Corvara, frazione di Beverino, con grande disagio per residenti, turisti, proprietari di seconde case, attività commerciali e strutture ricettive. Seicento persone in tutto, circa, più del doppio della popolazione invernale. Il problema ha fatto arrabbiare il sindaco Massimo Rossi, che ha inviato una nota ufficiale al gestore Acam acque.

"Nella frazione di Corvara - scrive il primo cittadino - è presente idoneo impianto irriguo utilizzabile per le esigenze di natura diversa da quella potabile. Si precisa inoltre che, stante il perdurare dell'eccezionale periodo di siccità, il sottoscritto ha emesso ordinanza n. 11 in data 10 luglio 2017 relativa all'utilizzo dell'acqua potabile. Tutto ciò premesso, alle ore 21.00, appena venuto a conoscenza del problema verificatosi, il sottoscritto contattava telefonicamente il servizio Acam guasti per essere informato sul disservizio e nel successivo contatto telefonico veniva messo al corrente che la causa era derivante dallo svuotamento del serbatoio di approvvigionamento. Contestualmente veniva informato che intorno alle ore 23.00 sarebbe avvenuto l'approvvigionamento a mezzo autobotte appena ultimato analogo servizio nel limitrofo comune di Rocchetta di Vara". Questo scenario, per Rossi, "denuncia la mancata previsione e quindi l'organizzazione preventiva degli approvvigionamenti atta a limitare il disagio patito dagli utenti".

Secondo il sindaco "è impensabile che con le attuali tecnologie non si possano prevedere le limitate capacità dei serbatoi e se ciò non fosse possibile significa che è necessario un maggior controllo da parte delle risorse umane a disposizione di codesta azienda. Alla luce luce di questi avvenimenti e nello spirito di una fattiva collaborazione si richiede da parte di Acam un proficuo impegno e dei provvedimenti atti a far sì che situazioni di disagio come quelle patite dai cittadini sabato 5 agosto non avvengano".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure