Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 23 Aprile - ore 22.49

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Preziosi volontari per manutenere i sentieri dei borghi di Riccò

UN LAVORO CHE SEMBRA NON FINIR MAI
Preziosi volontari per manutenere i sentieri dei borghi di Riccò

Cinque Terre - Val di Vara - Lungo i sentieri tra le Cinque Terre e la Val di Vara le piante continuano a cadere. Così i volontari del Mangia Trekking, quelli addetti alla cura dei sentieri non hanno tregua. Il loro lavoro di manutenzione delle vie sentieristiche va divenendo un’ impresa sempre più impegnativa. Infatti non è raro incontrarli con motoseghe in spalla, taniche di miscela, decespugliatori ed attrezzi vari, a far su e giù per le antiche vie del sale e per i sentieri che collegano i piccoli borghi di Riccò del Golfo. Purtroppo a cadere sono anche molte piante secolari, di notevoli dimensioni, così il lavoro
necessario per ripristinare i sentieri è divenuto davvero importante.

Talvolta si devono anche riparare piccoli movimenti franosi o modificare i percorsi per aggirare le radici di gigantesche piante che giungono ad adagiarsi lungo i sentieri. In questi ultimi giorni, prima nel tratto Ponte Romano, Castè, Codeglia e Carpena, e dopo nel tratto tra Riccò del Golfo, passando per Ponzò, Camedone, Bovecchio, fino all’Aia del Prato, giungendo sul sentiero dell’Alta Via delle Cinque Terre e ridiscendendo dal monte Marvede verso Casella, otto volontari dell’associazione, Roberto Antoniotti, Dick Wessel, Roberto Lupi, Pierangelo Cozzani, Andrea Lusardi, Roberto Tassara, Carmelo Vadalà e Michele Colombo, hanno dimostrato capacità lavorativa e forte attaccamento
al territorio. Anche se sul campo, non si possono poi cancellare i segni della natura ferita, il lavoro eseguito rende possibile a tutti di praticare gli sport nel verde, su vie ben fruibili e sicure.

Così l’associazione Mangia Trekking, nell’evidenziare l’opera di encomiabili volontari, propone una riflessione sul fatto che, un tempo era la costante e manuale cura del bosco, a garantire il piacevole e facile attraversamento dei nostri territori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Stagione virtualmente finita in casa Spezia, tempo di bilanci. Chi merita la conferma nel settore tecnico secondo i lettori?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News