Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Settembre - ore 12.27

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia
56,13%
38,90%
2,42%
0,89%
0,52%
0,46%
0,24%
0,18%
0,17%
0,08%
Ultimo aggiornamento: 22/09/2020 10:02:52 Sezioni 1795 di 1795

Ponte di Cavanella senza limitazioni di peso, il progetto va a gara

La Provincia ha approvato l'esecutivo e si appresta a lanciare la manifestazione di interesse. Sul piatto 1,7 milioni di euro provenienti dal Fsr.

Entro fine 2022
Ponte di Cavanella senza limitazioni di peso, il progetto va a gara

Cinque Terre - Val di Vara - E' fissato tassativamente entro il 31 dicembre 2022 il termine ultimo per la conclusione dei lavori che consentiranno la riapertura senza limitazioni delle due corsie del Ponte di Cavanella, lungo la Strada provinciale 17, nel comune di Beverino. Dopo poco più di un anno dalla riapertura a senso unico alternato, che dopo un periodo di monitoraggio è diventato un transito su doppio senso di marcia, rimane infatti la limitazione delle 3,5 tonnellate di peso per i mezzi, un limite che complica non poco le cose per i mezzi pesanti che devono attraversare quella zona della Val di Vara.

La Provincia sta dunque cercando di accelerare il più possibile i tempi di realizzazione dell'intervento radicale che porterà alla riapertura totale dell'infrastruttura e nei giorni scorsi ha approvato il progetto esecutivo e il quadro economico relativo, così da poter procede al bando di gara.
E' tra le specifiche già stabilite e riportate nella determina che viene specificato il termine massimo di completamento dei lavori, perché collegato ai criteri di spesa del finanziamento proveniente dal Fondo strategico regionale per il consolidamento del ponte. In caso contrario ci sarà la revoca delle risorse dell'annualità.
Il finanziamento regionale ammonta a 2.287.382,13 euro, ma per l'intervento ne saranno messi a disposizione 1.678.057,31, più 41.024,37 per gli oneri della sicurezza (non soggetti a ribasso). La parte restante della somma verrà utilizzata per le attività di istruttoria e di collaudo e, in gran parte, per l'Iva, pari a 378.197,97 euro.
La Provincia procederà presto a una procedura negoziata mediante l'invito di almeno 15 soggetti, da individuare mediante sorteggio pubblico, previo avviso di manifestazione di interesse, da aggiudicarsi con il criterio del minor prezzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News