Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Maggio - ore 11.47

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Parco, Forestali sotto organico. Idea nuova sede

Il Piano operativo del 2019 illustra importanti questioni organizzative. L'immobile di Via Cinque Terre ha bisogno di un sostanzioso rinnovamento.

Incendi, sentieri, cinghiali
Parco, Forestali sotto organico. Idea nuova sede

Cinque Terre - Val di Vara - Tanto da fare. E con un personale che dovrebbe essere di un terzo più abbondante. Questo emerge dal 'Piano operativo delle priorità degli interventi tecnici' che riguarderà il 2019 dei Carabinieri Forestali all'interno del Parco nazionale delle Cinque Terre. Il documento, elaborato dall'ente di Via Discovolo assieme al Comandante del Reparto Carabinieri del Parco e approvato nei giorni scorsi dal consiglio direttivo, già dalle prime battute fa fuoco sulla questione della dotazione organica. Gli uomini sono dodici, sei per il Reparto, sei per la Stazione Parco, situazione in virtù della quale, si legge, “mancano sei unità di personale rispetto a quanto previsto”.

Sempre sul fronte organizzativo, c'è il nodo della sede della Stazione Carabinieri Parco, utilizzata anche come sede distaccata del Reparto. Questa dal gennaio 2014 è collocata alla Spezia, in Via delle Cinque Terre in un immobile di proprietà privata concesso in locazione onerosa al Parco. Attualmente, spiega il Piano di fresca approvazione, “sono in corso trattative tra Ente Parco e Comune di Riomaggiore per trasferire la sede in un immobile di proprietà comunale, al fine di risolvere la stipula del contratto di locazione a titolo oneroso con la proprietà privata”. L'attuale sede inoltre necessità di una serie di interventi: intonaco dentro e fuori, risanamento dei soffitti e delle murature interne, impermeabilizzazione della copertura del terrazzo in adiacenza ai muri dell'immobile, eliminazione delle infiltrazioni, verifica di sicurezza degli impianti (a carico delle proprietà dell'immobile, attualmente in corso di esecuzione), manutenzione dell'impianto di condizionamento, manutenzione degli estintori (a carico dell'Ente Parco, in corso di esecuzione); assegnazione e delimitazione dell'area di parcheggio per gli automezzi di servizio. Per la manutenzione dell'immobile il Parco ha impegnato 61mila euro. Nel territorio del Parco nazionale non sono disponibili alloggi di servizio, in quanto i due assegnati sono ubicati a Brugnato, fuori dai confini dell'area protetta.

Variegato, ma com'è facile intuire riconducibile al controllo e alla tutela del territorio, il paniere di azioni e funzioni prioritarie per il 2019 dei Carabinieri Forestali in seno al Parco nazionale. Si va dalla sorveglianza e dalle indagini in materia di antincendio boschivo alle verifiche di percorribilità della rete sentieristica, da i controlli edilizi a quelli faunistici al monitoraggio delle attività di controllo del cinghiale, senza dimenticare monitoraggio dei Sic dell'Area marina, lotta al bracconaggio, educazione ambientale e censimenti florofaunistici. Per garantire il funzionamento del Reparto Carabinieri Parco, Via Discovolo metterà sul piatto 80mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News