Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Agosto - ore 22.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Pagano a Sesta Godano: "Cooperazione in Africa è investimento per imprese"

Pagano a Sesta Godano: `Cooperazione in Africa è investimento per imprese`

Cinque Terre - Val di Vara - Anche a Sesta Godano, nel “salotto letterario” estivo di Piazza Marconi, il libro “Sao Tomé e Principe - Diario do centro do mundo” di Giorgio Pagano è stata l’occasione per una riflessione molto partecipata sui temi delle migrazioni e della cooperazione con l’Africa, mai così importanti come oggi, e molto sentiti dai cittadini. Dopo gli interventi dell’assessore Davide Calabria e del segretario di Januaforum Sergio Schintu, ha preso la parola l’autore. “La mia esperienza a Sao Tomé e Principe dimostra che gli aiuti all’Africa funzionano soprattutto se si produce una rete di relazioni e di scambi che faccia crescere il territorio ‘nostro’ e ‘loro’. E’ quello che definisco ‘partenariato tra comunità’, perché punta a far collaborare tra loro i rispettivi Comuni, le associazioni della società civile e le imprese. La cooperazione in Africa è quindi per noi non solo un dono, ma anche un investimento: è cioè un’occasione di sviluppo e di lavoro per le nostre imprese e per i nostri giovani. Il punto è che c’è bisogno di imprese straniere non predatrici, ma socialmente e ambientalmente responsabili”. Non è impossibile, ha continuato Pagano: “A Sao Tomé ci sono le imprese turistiche straniere che attentano all’ambiente ma anche quelle che investono nel pieno rispetto dell’identità dei luoghi… ci sono i pescherecci che rubano il pesce per portarlo in Europa, ma noi abbiamo trovato cooperative italiane disponibili a collaborare con i pescatori locali e a creare una società con loro… nell’agricoltura operano le multinazionali che pagano il cacao a poco prezzo per poi produrre il cioccolato in Europa, ma anche imprenditori stranieri che producono in loco, lasciando più ricchezza a Sao Tomè”. Il destino dell’Europa e dell’Africa è comune, ha concluso Pagano, ma “occorrono partnerships fondate sulla parità e la reciprocità”. L’ultimo esempio è riferito al Camerun: “Un imprenditore locale ha messo sul mercato per la prima volta il latte condensato, è arrivata la Nestlè con un latte che costava molto meno… l’imprenditore ha fatto un esame di laboratorio e si è accorto che il latte della Nestlè conteneva non i grassi animali, ma quelli vegetali, molto meno costosi… ha fatto causa per concorrenza sleale e l’ha vinta… è un piccolo grande esempio di come le cose possono cambiare”.
All’incontro erano presenti anche il Sindaco di Sesta Godano Marco Traversone e il Vicesindaco di Levanto Luca Del Bello. Prima della presentazione del libro è stata inaugurata, nei locali della Scuola secondaria di primo grado Piero Borrotzu, la mostra fotografica, che sarà visitabile fino al 28 luglio (ore 10-12 e ore 21-23). La mostra è stata presentata dal critico Giovanna Riu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure