Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Novembre - ore 19.59

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Murene e margherite di mare a misura di disabile

Riapre il percorso per diversamente abili di Punta Corone.

Murene e margherite di mare a misura di disabile

Cinque Terre - Val di Vara - 'Il mare per tutti'. Si chiama così l'evento in programma sabato prossimo a Monterosso dedicato alla riapertura del percorso subacqueo per diversamente abili di Punta Corone. L'appuntamento, presentato stamani in Provincia, è a mezzodì al Molo dei pescatori. Organizza l'Area marina protetta delle Cinque Terre in collaborazione con il Comune di Monterosso e le associazioni Cinque Terre sotto il mare e Hsa Italia, con il supporto del Centro di educazione ambientale. L'itinerario, progetttato e realizzato da 'Cinque Terre soto il mare'. Il sentiero subacqueo, che si snoda lungo tre tipologie di fondale - roccia, sabbia e prateria di Posidonia oceanica -, è stato riqualificato secondo le specifiche indicate da Hsa (Handicappated Scuba Association International) Italia, adeguandolo cosi agli standard internazionali per una fruizione allargata ai diversamente abili. L'itinerario può essere affrontato da un subacqueo paraplegico in circa 40 minuti e si sviluppa con un percorso ad anello di 196 metri di lunghezza e 18 metri di profondità massima. Lungo il tragitto sono anche state posizionate frecce direzionali dedicate a persone con deficit visivo.

Il sub può seguire un punto di riferimento che consiste in una cima sorretta da picchetti ad una altezza di un metro e mezzo, in modo da non impattare sul fondale con la propria attrezzatura. Il sentiero subacqueo è stato inoltre arricchito da dieci schede tecniche - anche in braille - sulla fauna e la flora presenti lungo il percorso, corredate con immagini fotografiche, nome scientifico in italiano ed inglese, nome dialettale.

Scendendo lungo la cima di ormeggio a circa di dodici metri di profondità si incontrano le pregiate praterie di Posidonia oceanica ed esemplari di Pinna nobilis. A circa sedici metri si incontrano invece cernie e murene. Quando il fondale inizia gradatamente a salire si possono ammirare le margherite di mare e le spugne rosse e gialle.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure