Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 24 Maggio - ore 21.49

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Monterosso nel Santuario dei cetacei, cerimonia a Sarzana

Il Comune delle Cinque Terre approva l'accordo e si prepara a lavorare sempre più sui fronte dell'educazione e della sensibilizzazione ambientali.

Monterosso nel Santuario dei cetacei, cerimonia a Sarzana

Cinque Terre - Val di Vara - Il Santuario Pelagos per i mammiferi marini del Mediterraneo, siglato nel 1999 tra Francia, Italia e Principato di Monaco, ha istituito una speciale area marina protetta che si estende per circa 87.500 km2 nel Mediterraneo nord-occidentale tra la Costa Azzurra e la Corsica, la Liguria, la Toscana e la Sardegna.

L’Amministrazione comunale di Monterosso, con l'approvazione di questo Accordo, attraverso la deliberazione di giunta n° 48/2018, intende promuovere azioni e interventi volti all’educazione e alla sensibilizzazione ambientale e ritiene indispensabile accrescere la consapevolezza di cittadini e turisti verso le problematiche ambientali anche attraverso attività che favoriscano la conoscenza del territorio locale e delle sue valenze naturalistiche.
La cerimonia ufficiale di sottoscrizione si terrà presso la Sala Consiliare del Comune di Sarzana venerdì 12 ottobre 2018.

Il Santuario Pelagos rappresenta un habitat idoneo per la riproduzione e le esigenze di alimentazione di tutto il complesso delle specie di cetacei come il delfino, la balenottera, il capodoglio e il grampo.
L’area geografica compresa nel santuario riguarda 124 comuni francesi, 125 comuni italiani e 1 del Principato di Monaco.

La “Carta di partenariato del Santuario Pelagos”, costituita a Monaco nel 2009 prevede la sottoscrizione, tra i Comuni del litorale dei tre Paesi Contraenti, di un accordo finalizzato a ridurre al massimo le attività che hanno un impatto sui mammiferi marini e in particolare prevede la «demotonautizzazione sportiva» e altre specifiche azioni pedagogiche, informative, di formazione e vigilanza lungo i propri litorali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News