Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 08 Dicembre - ore 20.39

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Monterosso investe sulla Protezione civile. E presto le allerte via WhatsApp

Il sidaco Moggia: "La centrale è stata dotata di una nuova stazione meteo e di sistemi di monitoraggio". Acquistato anche un nuovo mezzo fuoristrada.

Monterosso investe sulla Protezione civile. E presto le allerte via WhatsApp
Cinque Terre - Val di Vara - Più sicurezza a Monterosso, grazie al potenziamento della postazione dedicata alla Protezione civile comunale.
“L’amministrazione - spiega il sindaco, Emanuele Moggia - ha deciso di investire in strumentazione indispensabile per monitorare il territorio in caso di allerta meteo”.
Le parole d’ordine sono prevenzione e controllo, dotandosi di strumenti utili per prevenire e controllare le possibili situazioni di rischio.

La strumentazione 
Le parole d’ordine sono prevenzione e controllo: dotarsi di strumenti utili per prevenire e controllare le possibili situazioni di rischio. 
Qualche settimana fa è stata installata sul tetto del palazzo comunale una stazione meteo multiparametrica con cui si misurano la quantità e l’intensità di pioggia, di vento, l’umidità e la pressione atmosferica. Ad essa è collegato direttamente un monitor che permette di avere in tempo reale tutte le informazioni relative al meteo per prevenire le emergenze.
Un altro monitor sarà collegato a breve a tre sensori radar per la misurazione dei livelli idrometrici dei tre corsi d'acqua principali e altre due telecamere saranno posizionate all'imboccatura dei Torrenti Fegina e Molinelli. L’altra postazione computer è collegata direttamente al radar meteo e fornisce indicazioni utili sull’evoluzione della perturbazione in arrivo.
L’ultimo monitor mostra invece l'imboccatura del Rio Morione, attraverso una telecamera fissa si tiene sempre sotto controllo il livello dell’acqua.
Per comunicare con tempestività e anche in caso di eventuale guasto dei ripetitori di telefonia mobile, nella postazione della Protezione civile comunale sono presenti due radio. La prima analogica, è collegata alla frequenze di protezione civile regionale (polo di Genova e polo di Santo Stefano Magra); la seconda, anche questo un nuovo acquisto dell'Amministrazione, è invece in digitale ed utilizza frequenze ministeriali esclusive assegnate al Comune: ciò da un lato permette di far comunicare direttamente il C.O.C. (Centro operativo comunale) con i volontari di Protezione civile comunale e con la Polizia Municipale, dall’altro lato consente di non andare a gravare sulle frequenze regionali.
 
Il sistema di allerta si evolve: il messaggio arriva anche via WhatsApp
L’amministrazione comunale guidata da Moggia si era già dotata nel 2014 di un sistema di allertamento telefonico automatico attraverso il quale, in caso di allerta arancione o rossa, si avvisa la popolazione mediante chiamata telefonica, sia su utenze fisse che mobili.
È stata inoltre predisposta una linea telefonica dedicata per il C.O.C, il Centro Operativo Comunale di gestione delle emergenze in allerta meteo (0187-817217) attiva 24/24h, per permettere ai cittadini di segnalare direttamente al presidio comunale eventuali criticità o richiedere aiuto durante le allerte meteorologiche.
Negli scorsi mesi sono stati inoltre installati sul territorio comunale quattro pannelli a messaggio variabile per informare abitanti e turisti di informazioni utili, ma anche e soprattutto di situazioni a cui prestare la massima attenzione, specialmente in stato di allerta e criticità meteo.
Tra poco sarà attivo anche un nuovo servizio di messaggistica tramite WhatsApp. Il cittadino iscritto al servizio potrà ricevere in tempo reale informazioni di pubblica utilità, avvisi e aggiornamenti sullo stato di allerta e su eventuali emergenze.
Oltre ai tradizionali canali di comunicazione ed e i social network, il Comune potrà quindi contare anche su una applicazione oggi tra le più diffuse, che permetterà di mettere in contatto in tempo reale l’Amministrazione Comunale con i residenti o con chiunque desideri iscriversi al servizio.
Questo nuovo servizio ha lo scopo di trasmettere via smartphone informazioni di pubblica utilità o di emergenza, sfruttando la velocità e la diffusione capillare che le nuove tecnologie consentono.

“Sono riconoscente - prosegue Moggia - al nostro gruppo di Protezione civile che ha dimostrato più volte di saper gestire con competenza situazioni di emergenza sul nostro territorio, oltre che a dimostrare generosità nel rendersi disponibile a intervenire al di fuori del territorio comunale, laddove necessario, come successo nella recente alluvione che ha martoriato il ponente ligure. Impiegare risorse economiche in questo ambito è una scelta doverosa ed indispensabile per tutelare la sicurezza degli abitanti e per scongiurare che terribili situazioni come quella dell'ottobre 2011 si ripetano. Un altro importante investimento che abbiamo messo in atto, pari a 26.500 euro, è stato quello di dotare la Protezione civile di un nuovo mezzo fuoristrada, che a breve sarà consegnato al gruppo di volontariato comunale. Ci siamo inoltre adoperati affinché potesse aumentare la consapevolezza della cittadinanza dei possibili rischi, in modo che possa mettere in atto tutte le misure necessarie di autoprotezione”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Monterosso Archivio CDS
La nuova stazione meteo acquistata dal Comune per la Protezione civile di Monterosso Archivio CDS


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure