Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Settembre - ore 16.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Monterosso in festa, 400 anni fa si insediavano i frati cappuccini

Monterosso in festa, 400 anni fa si insediavano i frati cappuccini

Cinque Terre - Val di Vara - Oltre 500 persone tra residenti e amici del Convento hanno partecipato al banchetto offerto dai Frati nelle due tenso strutture allestite in piazza Garibaldi per l'evento.
Alle 10 la Processione dei fedeli è partita dal piccolo piazzale dell'antica chiesa situata sul colle che sovrasta il paese vecchio.
Una targa all'ingresso del piazzale oggi ricordava l'evento 400 anni dal promo giorno nel quale un piccolo gruppo di Frati Cappuccini furono inviati a dirimere e sedare alcune dispute nate in paese.
E da quel giorno pietra su pietra preghiera su preghiera quel lungo abito color marrone e la sua cordicella bianca in vita, divennero segno distintivo di Pace e Fraternità lungo le strade del paese.
Un lungo cammino del quale si ricordano le Terziarie Francescane, Padre Marco Panteghini penultimo frate che resse per 22 il convento, e la grandissima figura di Padre Felice Moggia Monterossino puro frate missionario purtroppo deceduto in centro Africa.
Numerosissimi sindaci provenienti dai paesi vicini, il presidente della Provincia della Spezia, il Direttore di Avvenire accompagnato da Roberto Zanini giornalista monterossino e penna di punta di Avvenire.
Una dozzina di Frati tra i quali il Ministro a livello mondiale dei Frati minori, Don Antonio Parroco reggente, il Comandante della locale stazione dei Carabinieri con il Comandante ed i militari del ex Corpo dei Forestali, la Protezione Civile di Monterosso che ha collaborato all'allestimento della mensa.
Nella Chiesa per la messa delle 11 neppure un posto libero e numerosissime persone in piedi, hanno assistito alla funzione religiosa ed alla piccola festa allestita dai bimbi della scuola dell'infanzia.
Alle 12,30 nonostante i primi fiocchi di neve tutto il paese si è ritrovato sotto i due tendoni per assaggiare ciò che con amore e passione i ragazzi della "confraternita della pentola" avevano preparato.
Pasta e fagioli, salamelle, buon vino e dolci portati da casa un po' da tutti, un mangiare semplice che ha unito la comunità.
A qualche monterossino è scesa una lacrima ricordando che l'ultima volta dei tendoni in piazza è stata durante l'alluvione del 2011, un triste ricordo, dal quale però tutti hanno dimostrato di essere usciti con solidarietà ed amore per il paese.
Nel mentre tutti mangiavano e festeggiavano, Padre Renato con gesto caritatevole ha inviato presso l'abitazione di una decina di persone impossibilitate a partecipare poiché allettate.
I Militi della locale Pubblica Assistenza Croce Bianca, che con una grossa pentola hanno portato un pasto caldo e una parola di conforto a chi avrebbe voluto ma non ha potuto partecipare.
"Ancora una volta - afferma un fedele - Monterosso ha dimostrato di credere nella Solidarietà, nel bene comune, nell'altruismo. Ancora una volta quei piccoli frati radunandoci tutti, con umiltà ci hanno insegnato tanto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News